2 novembre 2007

Italiarredo e il ritardo nelle consegne mobili


Spettabile Associazione,

mi rivolgo a Voi per ricevere informazioni su come meglio gestire una situazione in cui mi trovo da più di un mese.
Ho ordinato dei mobili durante il mese di Luglio, pagando un acconto pari al 20 % della somma totale.
La consegna doveva avvenire nella seconda metà del mese di Settembre.
Dopo ripetuti solleciti sia scritti, che telefonici purtroppo i mobili non mi sono stati consegnati.
Almeno una volta a settimana durante questo mese di Ottobre, lasciando perdere quelle di Settembre, la consegna mi è sempre stata posticipata con la promessa della consegna alla settimana dopo.
Il fatto che non vengano consegnati i mobili, un letto ed un armadio, mi arreca un disagio oggettivo in quanto non posso utilizzare appieno la casa.
L’azienda di cui sto parlando è Italiarredo con sede a Civita Castellana (Vt).
C’è da dire che è recidiva in quanto durante il mese di agosto, dopo avermi causato dei disagi, mi hanno riconosciuto un buono omaggio di Euro 80 sui “prossimi acquisti”, che ovviamente non farò, e quindi l’azienda non esborserà nulla.

Domani 24 ottobre era prevista la consegna, ma anche oggi ho avuto notizia che non consegneranno.

Quindi Vi chiedo, oltre alla somma dell’acconto che dovrò recuperare presso la sede di Vimercate, come devo comportarmi per poter avere :

  • un risarcimento economico sulla somma versata da luglio (interessi) ad oggi;
  • un risarcimento morale per non aver potuto usufruire della casa;
  • non aver potuto usufruire di occasioni di acquisto da fornitori alternativi a “prezzi di saldo” durante i mesi di Luglio e Agosto;
  • costi per le continue telefonate e fax;
  • mancati periodi di giorni di ferie che avrei potuto trascorrere in casa mia;
  • arrabbiature e stress;
  • giorni di ferie presi per nulla a causa della mancata consegna con preavviso di poche ore;
  • riconoscimento precedente deciso da Italiarredo di Euro 80,00 a sanamento situazione di disagio che non incasserò mai;

Ringrazio per l’assistenza e per quanto potrete segnalarmi circa i metodi per avviare questa pratica.

Cordiali saluti.

Domenica Naponiello

123 commenti:

Anonimo ha detto...

Fosse solo nei ritardi!! La disorganizzazione è allucinante, basta guardare nei vari forum e si capisce che "filibustieri" sono..... e nessuno interviene!!!

Anonimo ha detto...

ho girato qualvhe per il web ma le opinioni chce parlano male di italiarredo non sono tantissime, pero' c'e' la signora domenica che si ripete in piu' link ma non ho trovato altro.
Al piu' presto ci faccio una scappata mi avete incuriosito.

antonio ha detto...

Io sono nella stessa situazione della signora e cioè, ad agosto ho
effettuato l'ordine di un armadio,il quale mi doveva essere consegnato in settembre,versando il solito acconto, che hanno preteso in contante, ovviamente nessuna consegna ad oggi 22 novembre 2007, ma il tragico che,sono un muro di gomma,non rispondono al telefono,non rispondono a lettere ecc..,ha tutta l'aria di truffa.grazie e occhio.
Antonio

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Italiarredo = zero serietà...una continua presa in giro....3mesi x una cucina e non ce l'ho ancora ...
Ti dicono che ti chiamano non succede mai, ti dicono una data non è mai vera!!!
Italiarredo fa veramente schifo, non fa altro che prendere in giro...
Scusate lo sfogo...mi dovevano consegnare la cusina nella settimana 12-19 OTTOBRE, mi chiamano quella settimana dicendomi che c'era un ritardo di circa un mese per una mancana del fornitore, consegna prevista nella settimana del 5novembre. Poi non sento + nessuno e allora inizio a telefonare ( il num della sede di BEinasco non c'è da nessuna parte) all ' unico numero che ho... mi dicono che hanno avvisato e che mi chiameranno al + presto...dopo qta x ottenere qualcosa devo chiamare altre 5volte... poi mi dicono che c'è qto problema e non sanno dirmi quando consegneranno...
Siamo al 12 novembre...ormai sto pagando il mutuo ma non posso andae a vivere nella mia casa x' manca sta cucina...decido di andare nel negozio con mio padre... mi dicono che scaricheranno la cucina nel loro magazzino il 18 e quel giorno mi chiameranno. Arriva il 18nov...nulla... chiamo il giorno dopo, lo scarico è previsto il 22...e mi chiameranno loro, cmq sabato 24 o massimo lun26 la cucina sarà consegnata a cas mia... arriva il 22 non sento nessuno. chiamo io, non c'è l'impiegata con cui avevo parlato, la merce è in magazzino ma non si sa nulla, lasciano il mess x farmi richiamare, il giorno doo richiamo io, non risponde nessuno, il giorno seguente (ieri sabato 24) niente, non c'è nessuno, allora chiamo il numero nazionale..mi dicono sì va bene, le do io l'appuntamento...5dicembre.... cosa???? Io quando ero andata in negozio con mio padre avevo detto chiaramente i miei problemi, aggiungendo, se arriva a dicembre ditemelo subito x' non la voglio, non posso aspettare e disdico tutto...mi era stata assicurato che il 18 sarebbe arrivata, poi il 22...e nessuno mi dice niente...mi devono richiamare e nessuno lofa...nel frattempo sono già a quasi " MESI di ritardo...con una perdita a livello economico notevole (ovviam pago già per la csa nuova...)
...cosa posso fare???
La cucina oltretutto è sui 2800circa, non è regalata...io non so più cosa fare...
trovo assurdo che ci sia questa assenza di serietà e che aziende così possano continuare a lavorare sz problemi e a continuare a prendere in giro le persone e creare danni...(da quello che ho visto in internet è loro norma...)

Cosa posso fare?

Anonimo ha detto...

scusate...ho dimenticato la firma, sono Federica

...voi avete risolto?
Come?
volete contattarmi? Magari possiamo fare qualcosa tutti insieme per via legale?

ika30101979@yahoo.it

Anonimo ha detto...

Cara amica Federica, sono Giacomo, il post prima del tuo, quello della cucina scassata.....puoi fare! Io personalmente, dopo essermi recato in ufficio del punto vendita, ( perché ogni punto vendita ha anche gli uffici ), ho ottenuto! La cucina di mia madre é stata montata ieri, ci sono ancora delle lacune da parte loro....i pomelli sono sbagliati, l'idraulico ed il montatore fanno a gara sui loro compiti da svolgere nel montaggio dei pezzi...
comunque, devi armarti di grinta ed andare li. Ti faranno uno sconto per il disaggio ricevuto....so benissimo che é poco, ma intanto....poi fatti scrivere una carta (bianco su nero) timbrata euroarredi e non la fenice! Dove scriveno che ti sei recata sul punto vendita non per informarti, pa per lamentarti sul ritardo della consegna. Devono scrivere pure le date e prendersi le colpe. Vedrai che in questo modo solleciti il tutto, altrimenti debbono darti il doppio della caparra ed in più li citi per danni.
Giacomo

Federica ha detto...

Ciao Giacomo, sono Federica, ti ringrazio purtroppo non posso mettere in pratica i tuoi consigli/ per fortuna la cucina è arrivata. DOpo la mia sfuriata di sab 24, alle 8:30 di lunedì26 mi hanno chiamato dandomi appuntamento per la mattina seguente alle 9 (1°consegna della giornata); la mattina dopo alle 10 ancora nessuno, chiamo mi dicono ah non è la prima è la terza, quindi arriveranno per l'1...va bè (meno male che ho chiamato!).... all'1 è arrivata, non mi sembrava vero... MA: mi avevano detto che avrebbero fatto uno sconto del 10% poi quando ero andata di persona mi avevano detto che avrebbero invece aggiunto il "blue motion" a tutti i cassetti, anche perchè solo ad uno come avevo io nell'ordine non era possibile...ve bè (era meno del 10% ma ve bè l'importante era che arrivasse; dovevo pagare sempre uguale nonostante le altre spese della casa non fruibile....ma va bè).....

RIAULTATO:
la cucina è stata montata...i blue motion promessi non c'erano (solo su 2 cassetti ma non negli altri 2cassettoni); nessuno sconto; 2ante dei pensili non si aprono completamente perchè la maniglia sbatte da una parte contro la struttura del frigo (parte della cucina ideata da loro) e dall'altra contro il muro (avevano tutte le misure); e infine (allucinante) mi avevano fatto ordinare un tubo da 40euro per la cappa che non hanno portato e ora mi dicono che il fornitore nemmno lo produce qto pezzo, cioè non esiste e quindi mi propongono un buono ...ma chi vuole mai più acquistare da loro!!!!!!!! Dopo tutto il tempo e le telefonate perse e tutto NON CI VOGLIO PIU' ENTRARE IN QUEL POSTO!!!!!

...vorrei indietro i soldi e basta...è possibile?

Grazie, Federica

Anonimo ha detto...

ITALIARREDO è lo specchio del paese in cui viviamo: disorganizzazione totale, ritardi, mancanza di comunicazione, strafottenza e impunità.
Non è concepibile che un negozio così possa essere ancora aperto senza che nessuno intervenga. Io sto ancora aspettando che mi venga consegnato un ordine fatto a Luglio: l'unica cosa da fare, per chi ne ha la possibilità, è di continuare a presentarsi al punto vendita, alzare la voce e chiedere sconti per i ritardi.
Maledettoil giorno in cui ho messo piede in quel negozio !!!!
Luca

Federica ha detto...

Luca come ti capisco...
io ora sono in attesa di notizie...ho fatto un fax venerdì... Nel frattempo oggi è venuto l'idrualico: il sifone (ovviam come tutta la cucina da italiarredo) ....una volta montato non si può mettere il cassettone più basso perchè sbatte...COMPLIMENTI ancora...ora dovrò tagliare (??) un cassetto nuovo!

In bocca al lupo. Federica

Anonimo ha detto...

Ciao io ho acquistato una cucina ed un soggiorno e non ho trovato tutti questi disagi anzi sono stati gentilissimi e i tempi di consegna sono stati rispettati...sicuramente io lo consiglierò a tutti quelli che devono comprare mobili e non possono spendere tanto.

Manuel ha detto...

All'autore dell'ultimo post lascio un commento scherzoso, tanto per sdrammatizzare: se davvero decidi di consigliare Italiarredo ti conviene restare anonimo !

Aggiornamento della mia situazione : il 6 dicembre riceviamo il mobile del soggiorno, NON conforme a quanto concordato in sede di trattativa. Tutto sommato lo abbiamo accettato ( esasperati ) in quanto le nostre erano comunque piccole modifiche.
Manca una spalliera, e per evitare di prenderlo sempre in quel posto abbiamo consegnato dopo il montaggio 300 Euro anziché 532 ( saldo ), specificando che avremmo provveduto a saldare quanto dovuto SOLO dopo la consegna del pezzo mancante..sono 11 giorni che non sento nessuno, sarà loro interesse recuperare i soldi oppure a questo giro "mi va bene" ??? Non ho parole..
Vi terrò aggiornati.
Ah..le raccomandate di messa in mora le RESPINGONO. Chissà quante ne ricevono!
Manuel Locatelli

P.S.: del divano letto ancora nessuna traccia, ma per fortuna NON é urgente..

Anonimo ha detto...

Scusate mi sono dimenticata di firmare (sono quella della cucina e soggiorno) mi chiamo Michela.
Mi spiace manuel che non ti sei trovato bene...
Cmq errare umano posso immaginare il disagio che ti hanno provocato a te ed alle altre persone.
Comunque ho sentito anche altre persone che si sono trovate bene.

Anonimo ha detto...

Italiarredo è una vergogna!!!!!
zero serietà +
zero interesse =
zero affari.
dopo due mesi e mezzo, dopo varie telefonate e pressioni effettuate personalmente presso il punto vendita di San Donato ci viene finalmente accordata la consegna.
Alle 19,30 del giorno precedente alla consegna veniamo contattati per essere informati sull'impossibilità di effettuare tale operazione.
Morale:siamo col deretano per terra da più di due mesi.
Grazie Italiarredo. Scusate se affermo che quando verrò a conoscenza del vostro declino proverò solo tanto piacere!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
mi chiamo Flavio
e sono uno sventurato
che si è rivolto
a questi filibustieri di Italiarredo.
Io sono di Lodi e mi sono recato
nel punto vendita di San Donato Milanese. Vi trasmetto la lettera inviata per raccomandata A/R che mi è ritornata RIFIUTATA dal mittente.
Spett.le
Italiaarredo
Via XXV Aprile, 15
20097 San Donato Milanese (Mi)


Alla cortese attenzione dell’Ufficio Assistenza Clienti


Raccomandata A.R.



Alfieri Flavio
Via **********,
26100 Lodi



******, 3 dicembre 2007


Oggetto: consegna mobili.

Con la presente lettera intendo esprimere il mio disappunto ed insoddisfazione in merito alla mancata consegna dei mobili da me ordinati.
La proposta d’ordine è stata inoltrata e completata in data 24 settembre 2007 col vostro incaricato, sig. Marco Sacchi, presso il centro vendite di San Donato Milanese.
Riporto l’elenco degli articoli ordinati:

1) Cameretta Ekologic struttura faggio, codice SD19003;
2) Letto Genoeffa codice SD19004
3) Armadio Ambra scorrevole 3 ante codice SD19011
4) Soft parete composizione codice SD19014.

Per i suddetti ho rilasciato una caparra per € 670,00 pari al 20% del valore globale della fornitura.
La consegna, pur indicativa, era prevista nella settimana dal 5 all’11 novembre scorso.
Mi permetto di richiamare la vostra attenzione che anche sul sito è riportata questa descrizione:

“In quanto tempo avviene la consegna?
Una vasta gamma di mobili è gestita in pronta consegna.Ciò vuol dire che ti sarà possibile ritirare immediatamente l'arredo da te acquistato presso il nostro magazzino; mentre per la merce non gestita a scorta i tempi sono dai 30 ai 40 giorni di attesa.”

Faccio presente, e sottolineo, che è stata mia cura provvedere a passare presso il centro vendita e telefonare al numero dell’assistenza clienti per ben 4 volte complessive:
- in data 05 novembre sono passato a San Donato, ufficio clienti
- in data 07 novembre ho telefonato al 0766/377601 per sollecitare quanto mancava;
- in data 14 novembre telefono allo stesso numero per riproporre quanto sopra;
- in data 19 novembre stessa cosa.

Fino al 20 novembre erano disponibili solo i primi 2 articoli.
Del terzo mi è stato detto, senza averne conferma, che sarebbe arrivato nella settimana dal 26 al 30 novembre.
Il quarto articolo è stato ripetutamente sollecitato ma anche di questo non si sa nulla.
Ma non mi sono fermato alle telefonate. Ho anche scritto 3 mail alla vostra posta elettronica info@italiarredo.it (delle quali possiedo copia di invio) alle quali, nonostante si legga (20.11.07)“La ringraziamo per averci contattato. Al più presto riceverà una risposta da un nostro responsabile”, alla data di spedizione di questa lettera non mi risulta pervenuto alcunché.

In conclusione lascio l’ultimo capitolo, l’ennesimo che dimostra la vostra poca professionalità. Nel pomeriggio del 1 dicembre, verso le ore 14,00 mi sono recato direttamente presso il centro vendita di San Donato Milanese per consegnare una raccomandata a mano. Dopo la classica attesa finalmente al punto informazioni vengo ricevuto da una signorina che mi dice di non essere autorizzata a ritirare la busta. Incredibile! Insisto per lasciarla ed avere un timbro sulla mia copia. Chiedo ed ottengo di parlare con un responsabile. Si presenta un tale che risponde al nome di Federico, un ragazzo di poco più di 20 anni, che, nonostante le mie insistenze nel lasciare la lettera e la sua figura di responsabile mi ribadisce che il personale non è autorizzato a ritirare lettere. Forse è meglio spedirla per posta! Evidentemente non esistono responsabili che lavorano per Italiarredo. Premesso che non si tratta di pochi spiccioli per spedire la lettera ma solo guadagnare qualche giorno per avere risposte (che non stanno ancora arrivando) concludo che è meglio inviarla per posta raccomandata.

Pertanto, alla luce di quanto sopra esposto, mio malgrado, visto gli impegni a cui sono andato incontro per bloccare la casa (attualmente ancora vuota ma con caparra ed affitto anticipato già pagato) mi vedo costretto a chiedervi, per l’ultima volta, una data precisa e definitiva della consegna dei mobili ordinati.
In mancanza di una risposta da parte vostra entro e non oltre venerdì 7 dicembre 2007 annullerò l’ordine richiedendovi la restituzione della caparra di € 670,00.
Io rimango sempre disponibile al numero ***/*******.

Distinti saluti
Flavio Alfieri


Io mi sono rivolto ad un LEGALE.
Chi intende seguirmi???
la mia mail è flavioweb@libero.it

Federica ha detto...

Ho sbagliato! il mio nuovo indirizzo è ika301079@yahoo.it!!

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti, ho letto con attenzione tutti i vostri commenti,io sono un Cliente molto soddisfatto dei miei acquisti presso Italiarredo e vorrei dirvi questo:
1)Italiarredo è un'azienda giovane, in espansione (Basti vedere il sito internet, hanno già aperto molti punti vendita).Moltissimi miei amici e conoscenti sono rimasti soddisfatti.
E' vero, ci sono alcuni blog con lamentele,ma avete mai letto blog di concorrenti nella vendita del mobile?Forse se ne sente meno parlare è vero, ma altrettanto vero è che i concorrenti credo vendano meno.Siete mai stati una domenica da Aiazzone, e una da Italiarredo? (aiazzone =deserto ; italiarredo = almeno 30 minuti per avere un arredatore, ciò significa che lavorano molto).
A più vendite è normale che corrispondano alcune lamentele in più. Se vendo 10 magari ho 1 lamentela, ovvio che se vendo 100 di lamentele ne posso avere 10.
Da parte di Italiarredo ho avuto tutta la disponibilità nel risolvere i problemi che mi si sono presentati.Io ho avuto tre assistenze,ma non certo per colpa loro.Il fornitore ha inviato della merce che all'apertura dell'imballo era rovinata. Ma nel giro di 1 mese di attesa per i pezzi di ricambio, la mia camera completa + divano + cucina era tutta ok.La verità è che non siamo abituati ad avere un minimo di pazienza,i ritmi veloci a cui siamo abituati a vivere, fanno si che vogliamo ottenere tutto e subito. Non è certo andando ad urlare come pazzi in punto vendita (mi è capitato di sentire una cliente infuriata per il ritardo consegna, mentre un arredatore mi faceva il preventivo) che i mobili arrivano prima, tanto meno chiamando i carabinieri (sempre la signora urlante...che io sappia i mobili ancora loro non li producono).
2) La data scritta sul buono di acquisto, è una data di PREVISTA CONSEGNA.(Io ho atteso 15gg in più).
Se attendere anche solo un mese in più, vuol dire spendere mediamente il 20% in meno rispetto ad altri mobilifici, ma ben venga il ritardo a parità di prodotto!
3)La frase standard che ho letto sui blog è : "Voglio parlare col responsabile o direttore!". La mia domanda è: quando andate al supermercato e la cassiera sbaglia nel darvi il resto, voi chiedete di parlare col direttore???
Se il fornitore fa un ritardo nella consegna merce, ve lo può dire sia il direttore che l'arredatore!E' vero forse il direttore potrà un minimo accelerare, ma di certo non vi consegna la merce il giorno dopo.
In chiusura, voto italiarredo : 7,5 ,forse è vero alcune cose sono da migliorare (vedi i blog), ma anche noi consumatori, CERCHIAMO DI AVERE PIU' PAZIENZA, nessuno è perfetto.

Anonimo ha detto...

leggo con stupore la facilità di espressione di un cliente felice di italiarredo. Intanto, visto la mancanza di una firma, di una storia, questo "anonimo" sembra quasi una giustificazione architettata ad hoc da parte di qualche addetto ai lavori. Voglio sperare che non tutti abbiano avuto disavventure. Ci sarà pure qualche fortunato come l'anonimo che non si firma. Deve però essere onesto nel riconoscere che la disorganizzazione, la mancanza di risposta, l'assistenza praticamente nulla è un dato di fatto. E parlare col direttore (o responsabile che sia) è un sacrosanto diritto di ogni utente e non per un banale resto sbagliato! Qui l'anomino non si rende conto che, a parte i soldi gettati letteralmente dalla finestra dai clienti che attendono invano quanto ordinato, è una questione di serietà e di rispetto: non si tratta la gente come parco buoi solo perchè si presume di avere "prezzi buoni"!!!
Concludo convenendo che nessuno e perfetto: purtroppo siamo figli del nostro tempo dove pressapochismo e poca professionalità regnano sovrani!
Flavio

michele ha detto...

Da Italiarredo ho ricevuto la merce ordinata a Giugno ai primi di Agosto.
La consegna era prevista al pomeriggio, tra le 14 e le 18. Sono arrivati alle 19, con alcuni pezzi mancanti..
Un po' per insofferenza e un po' per togliermeli di torno, alle 20,30 li ho fatti uscite (saldando ingenuamente l'intero importo).

Nei giorni successivi ho telefonato, segnalando tutto ciò che mancava. Massima gentilezza e deisponibilità, MA STO ANCORA ASPETTANDO LA CONSEGNA DEI PEZZI MANCANTI!!!

La qualità e il gusto dei mobili può essere soggettiva, ma la logistica è veramente carente.

L'altro giorno ho sentito a Mi manda rai 3 che il responsabilecomunicazione di Italiarredo si chiama Teodoro Masoni. Casomai servisse a qualcuno per aver un nome e un cognome da citare a giudizio.

Io intanto aspetto che consegnino le parti mancanti e sostituiscano quelle difettose.

Michele

Anonimo ha detto...

CIAO

HO ACQUISTQA LA CUCINA ERIKA IL 13/10 AD OGGI ANCORA UN BEL NULLA..SOLO UNA PARTE E PURE TUTTA ROTTA, MAI UNA RISPOSTA, NEMMENO AL TEL DI ASSISTENZQA CHE OGGI MANCO FUNZIONA,...GONI GIORNO MI PRESENTO AL PUNTO DI VIMERCATE....SENZA MAI UNA RISPOSTA!!!!

IO LI DENUNCIO, PRENDONO IN GIRO LE PERSONA...PERSONE CHE COME ME SUDANO PER AVRE UN CAZZO DI SOLDI...E POI PRENDERLA NEL CULO!!!!!

COMPKLIMENTI A ITALIA ARREDO.UNA BANDA DI MALVIVENTI...CHE MANGIANO SOLDI ALLA GENTE ONESTAAAAAAAAAAAAA

mirella ha detto...

Io aspetto la mia cucina ordinata a Italiarredo dai primi di agosto 2007! L'iter è stato lo stesso di molti: una sequela di telefonate per annullare la consegna, inutili visite al negozio di Vimercate, ca. 700 euro di anticipo già versati, rabbia, frustrazione e senso di impotenza. Ho sentito che Mi manda Rai 3 si è occupata di italiarredo in una puntata recente. Qualcuno sa dove si può trovare sul web la registrazione?
Volevo poi aggiungere un'informazione in più: Italiarredo appartiene per il 70% al gruppo Mercatone Uno (dal 2006)...magari serve a chi ha deciso di procedere per vie legali

Anonimo ha detto...

Ciao,
sono certa e, anzi, spero che qualcuno si sia trovato bene!io sono felice di non aver avuto modo di acquistare da loro i mobili!
Posso solo chiedervi se è corretto chiedere personale per l'apertura di due nuovi punti vendita e scoprire che...non ci sono i locali e nelle zone di apertura (piccoli paesi) nessuno ne sa nulla!Ovvero prima comunicano che aprirà a dicembre...poi a gennaio...poi non si sa se aprirànno nel 2008!!!!Ma vi sempra possibile??Il fatto è che questi poveri candidati si sono fatti tutte loe selezioni, il corso di formazione (perchè prima formano gli arredatori) per scoprire che non avranno un contratto...e qualcuno si è anche dimesso!!!!

Anonimo ha detto...

ed ekko che la lista si allunga...E' VERGOGNOSO!!!
Questa la mia mail all'assistenza clienti:

Buongiorno,
ad oggi non è ancora stato consegnato quanto da me ordinato presso il punto vendita di San Donato in data 19/10/07. Oltre che sono passati più di due mesi ed ancora oggi non ho risolto questa questione, resta il fatto che ho perso un sacco di tempo e soldi!

Dovevate venire in consegna in data 17/12/07, ma la sera prima alle ore 18.30 mi avete chiamata per avvisarmi che la consegna sarebbe saltata. La mattina dopo mi sono recata presso il punto vendita dove mi viene detto che essendo domenica non c’era nessuno che mi poteva aiutare e che sarei stata contattata quanto prima per la successiva data di consegna. Di fatto accade che il martedì successivo vengo contattata e mi viene data la data di consegna per il 28/12/07anche se avevo chiesto che la consegna avvenisse entro il 2112/07 poiché dovevo partire, ma anche questo non è stato possibile. Ho accettato la data del 28/12/07 chiedendo la cortesia in azienda che le mie ferie venissero spostate, creando disguidi ai colleghi e sentendomi dire che non sono a casa mia e che non posso fare quello che voglio…fatto sta che dopo una bella romanzina mi hanno accettato il cambio!

Oggi, 28 dicembre ho perso le ferie, € 300,00 di aereo perché i biglietti non sono rimborsabili ed il mobile non è ancora a casa mia!!!!!

Chi mi rimborsa di questi soldi? Chi mi ripaga le mie ferie? Chi mi ripaga dello stress che sto vivendo per la vostra incompetenza?

Chiedo una risposta in merito, oltre la conferma tassativa che domani 29/12/07 alle 11,00 sarete in consegna.

Saluti
Francesca D.

Federica ha detto...

All'anonimo che ha osato parlare di paziena...legga tutti i messaggi prima di parlare!!!

Di pazienza io ne ho e anche MOLTA, come anche serietà educazione e tante altre doti...ma non c'entrano nulla con Italiarredo!!!


cito :"La verità è che non siamo abituati ad avere un minimo di pazienza,i ritmi veloci a cui siamo abituati a vivere, fanno si che vogliamo ottenere tutto e subito."
Mesi di attesa per qualcosa che paghi (e non sempre poco!!!) senza che nessuno ti dica nè spieghi nulla, sono tutto e subito??? MA PER PIACERE!!!! Sicuramente chi ha scritto lavora per Italiarredo.

Dopo la spiegazione di marketing, portiamo l'esempio IKEA allora!!! VEnde MOOOLTO MOOOOLTO MOOOLTO di + ma non ha tutti qti problemi PERCHè semplicemente non sono dei buffoni! Danno massima serietà e sono di parola! Non vuoi l'articolo? Ok gliel porti indietro e ti fanno un buono e sostiutuisci l'articolo; La cucina? In 15gg te la portano (poi alla mia amica l'hanno portata in 10!!!) ecc...

cito sempre l'amico ANONIMO (chissà perchè): "Se attendere anche solo un mese in più, vuol dire spendere mediamente il 20% in meno rispetto ad altri mobilifici, ma ben venga il ritardo a parità di prodotto!" ...quindi basta mettere prezzi più bassi e poi puoi prendere per il c la gente??? Ma ti sembra ragionevole??????? Un mese di affitto o di mtuo per una casa che non puoi abitare perchè ti manca la cucina (il mio caso) costa almeno 450-500 euro...due mesi di attesa (senza certezze): quasi 1000euro.... su una cucina (lineare) da 2800euro (che ti sembra economica?) pensi non facciano la differenza??? L'avrei presa volentieri da un'altra parte!!! no???

Quindi per piacere non diciamo stupidaggini, e non mi parlare di pazienza da parte del consumatore...perchè non è proprio il caso di Italiarredo!!!!!!!

(che poi ora la cucina è, ma con vari problemi..e tra l'altro mi hanno fatto ordinare un pezzo che il fornitore NEMMENO FA!!! Capisci nemmeno esiste da quel fornitore????!!!! E ora chi lo vuole un buono da spendere da loro???????) NO COMMENT

State alla larga da Italiarredo.

(Inoltre caro amico, aggiungi i giorni o le ore di lavoro persi....)

Federica S
ika301079@yahoo.it

Anonimo ha detto...

Ciao sono Maria ho acquistato da Italiarredo (San Donato Milanese)una parete soggiorno moderna, tavolo sedie per il soggiorno e la cucina. Al punto vendita mi sono trovata a parlare con una venditrice molto professionale ed educata,mi spiace che non ricordo il nome, che tempestivamente ha saputo fare il preventivo di ciò che volevo acquistare in base alle mie richieste.
I mobili mi sono stati portati e montati perfettamente per i tempi di consegna previsti.Penso di consigliare questo negozio anche a mia cognata che da poco ha acquistato casa ed anche lei non può spendere tanto per i mobili il caro vita purtroppo si fà sentire! Per fortuna che ci sono aziende come Italiarredo che fanno della convenienza e qualità il loro punto forza;lo consiglio non solo a mia cognata ma a tutti!
Qualità convenienza e professionalità ecco cosa ho trovato da Italiarredo!
Ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

ecco invece cosa ho trovato io da italiarredo: servizio scadente, venditori che non hanno voglia di lavorare e non sono comunque messi in grado di lavorare correttamente... non sanno neanche da che parte sono girati...
il servizio di assistenza: INESISTENTE! chiami l'assistenza e dopo secoli di attesa ti rispondono delle signorine che danno la colpa di tutti gli inconvenienti ai venditori del punto vendita. Loro non possono fare assolutamente niente solo prendere nota del reclamo...
ho acquistato da italiarredo il mobile tv: arrivato con un pezzo rotto e nn si può cambiare perchè la ditta che produce quel mobile non lavora più con italiarredo... dopo mesi di chiamate e reclami al punto vendita sono riuscita a farmi rimborsare almeno una minima parte per il mobile rotto...
alla fine di settembre ho ordinato anche un armadio per la camera da letto: consegna i primi di dicembre.a metà novembre chiamano dal punto vendita: si sono persi il disegno dell'armadio da ordinare quindi non l'hanno ancora ordinato... ma dico come cavolo lavorano?????
da fine settembre si accorgono di nn aver fatto l'ordine a novembre???
morale non sanno dirmi quando arriverà l'armadio e io ho traslocato col mio ragazzo nella casa nuova e siamo senza armadio... potete immaginare il disagio? siamo pieni di scatoloni e non sappiano più dove girarci...
Silvia

Osservatore ha detto...

Come possiamo immaginare, ci sono sicuramente clienti che si sono trovati bene da Italiarredo e che sono stati soddisfatti nelle loro richieste.

E' altrettanto vero però che chiunque può scrivere commenti su questo blog, anche in forma anonima.

Credo che i cittadini che fanno visita a questo blog riescano a percepire la sottile differenza tra uno spot pubblicitario e un cliente davvero soddisfatto.

Anonimo ha detto...

secondo voi ho la speranza che mi consegnino i pezzi di ricambio??? l'ho ordinata il 13/10...me l'hanno consegnata il096/12...senza montarla...e ci sono due pensili piu lavandino rotti....siamo al 02/01/2008.-...ditemi che andra a finire questa tragedia

ACU - Consuma Giusto! ha detto...

Cari amici,

ACU ha deciso di agire in modo formale con Italiarredo.
Vi terremo informati di ciò che faremo, con degli aggiornamenti fatti tramite nuovi post in questo blog e su Consuma Giusto.

Lavoriamo per voi.

Redazione ACU

roberto ha detto...

Buonasera, scrivo perche' leggendo queste parole mi dispiace sapere che in effetti molte persone non si sono trovate bene da Italiarredo. Io personalmente ho composto una cucina con una persona molto competente a parer mio, tra l'altro una cucina molto grande. e' vero che dopo una decina di giorni e' venuto il geometra a casa e abbiamo dovuto cambiare il progetto iniziale, nonche' il prezzo e la data di consegna appunto di quei 10 giorni che sommati ai 40 giorni per la sua produzione fanno 50 giorni. dopo 2 mesi la cucina e' arrivata in ottime condizioni tranne due ante sbeccate di cui e' stato fatto un altro ordine alla ditta(il modello si chiama s62) che ancora non mi sono arrivate. Credo che molti problemi reali di Italiarredo da quanto leggo sia una disorganizzazione a livello di consegne, ritardi o appuntamenti che saltano. forse e' il caso che un'azienda giovane come questa, che cmq permette di far lavorare anche i giovani, in gamba tra l'altro da quel che ho potuto vedere in cassa e il venditore che mi ha seguito si stia rovinando per delle banalita'da sola, pero' addirittura essere noi clienti a volere la sua chiusura e non a sperare in una sua ripresa mi sembra troppo visto che in Italia i posti di lavoro sono quelli che sono nonche'i contratti con agenzie. cio' che si semina si raccoglie e' vero, ma io spero che non chiuda sperando invece che facciano qualcosa per riprendersi visto che negozi di mobili a basso costo sopratutto in Brianza non ce ne sono molti. attendo le mie ante, scusate

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, io ho lavorato x Italiarredo e devo ammettere che le lamentele dei clienti sono reali e lecite. Purtroppo noi venditori (io ex, ormai) non abbiamo colpa, anzi molti di noi si impegnano sul serio; il fatto principale è che ci sono persone al comando incapaci di svolgere il proprio ruolo. Mi dispiace solo della povera gente che si è fatta, e continua a farsi, il sangue amaro.

Anonimo ha detto...

Se vuoi vedere Italiarredo su Mi manda raitre vai al link:
http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Mimandaraitre%5E17%5E48409,00.html#

Anonimo ha detto...

CIAO VISTO CHE TU CI HAI LAVORATO, POSSO SAPERE IN QUALE SEDE??? MA ALLA FINE QUESTI MOBILI E I PEZZI ROTTI ARRIVANO??? OPPURE è SOLO UNA TRUFFA.

Anonimo ha detto...

Italiarredo. Ciao, io ho lavorato sia nella sede di Vimercate che in quella di San Donato. La questione reale non è tanto se i mobili arrivano o meno.
La truffa voluta ti posso assicurare che non c'è, il vero problema è che ci sono persone a capo che non conoscono neanche come è fatto un mobile, molti di loro sono dei grandissimi arroganti e menefreghisti; sai quante volte noi venditori cercavamo di risolvere i problemi dei clienti quando venivano a segnalarci un problema in punto vendita? Ma ti giuro che trovavi persone (i fantomatici responsabili) che facevano solo i maestrini saccenti ma prendevano il problema sottogamba.
Noi poveracci dovevamo subirci le ire dei clienti (a giusta ragione) e in più quando andavi a destra e sinistra per cercare di trovare una soluzione sai cosa ti sentivi dire?: "eh, ragazzi ma voi il problema non dovete venire solo a dirlo qui a noi, ma dovete risolverlo! Dite ai clienti che siete voi i responsabili e che gli risolvete il problema!"...una CAZZATA!!! Poichè il cliente, dopo che aveva telefonato miliardi di volte o era già venuto in precedenza a segnalare il problema al negozio, logicamente voleva parlare con un responsabile!!!
Noi oltre che fare la segnalazione non potevamo far altro. La vera piaga sono: l'ufficio consegne, i montatori e l'ufficio assistenza.
Ripeto che noi venditori e le cassiere (ovviamente tolte alcune eccezioni) non abbiamo nessuna colpa! A me dispiace tanto x la situazione che alcuni creano, primo per i clienti e secondo per alcuni dei miei ex colleghi che lì ci lavorano ancora e si impegnano davvero.
Sai quante situazioni di clienti disperati che avevano bisogno dei mobili per andarci a vivere o perchè pagavano già un affitto potrei raccontare?
Morale della favola è che IL PESCE PUZZA DALLA TESTA"

Anonimo ha detto...

SI MA I PEZZI CHE STO ASPETTANDO QUANDO ARRIVANO???

TU LO CONOSCI IL FORNITORE MI& MI DI SALERNO??? è QUELLO CHE FA ALCUNE CUCINE....

MA PERCHè NESSUNO FA NULLA??? INSOMMA LORO I SOLDI SE LI PRENDONO

MARKO ha detto...

Buon giorno sono un ragazzo che è stato fregato da questa ditta di merda,visto che dici che i problemi arrivano dall'ufficio consegne, i montatori e l'ufficio assistenza,volevo chiedere a te o a qualcuno come posso fare per mettermi in contatto con queste persone cosi gli dico io due paroline giuste,mi sono rotto i coglioni di aspettare un soggiorno pagato 650 euro,e mi sono pure rotto di sentirmi dire che mi richiamano loro e poi non richiamano mai....

Anonimo ha detto...

ho chiamato questa mattina l'assistenza. Mi hanno detto che il fornitore consegnerà il mio armadio al magazzino di italiarredo questo giovedì... incrocio le dita... ma non sono fiduciosa...
Silvia

Anonimo ha detto...

cari compagni di sventura vi aggiorno circa le mie intenzioni. Non ho ricevuto ancora i mobili, in ritardo ormai da più di 2 mesi. Sono esasperato. Sto buttando i soldi dalla finestra e questi bastardi non si fanno sentire.
Domani mi trovo col mio avvocato per agire per vie legali.
Ho visto anche la trasmissione su rai tre. Questo Teodoro Masoni se lo trovo non so cosa gli faccio!
Flavio Alfieri

Anonimo ha detto...

STO ASPETTANDO CHE LA SIG.RA LUANA DI VIMERCATE RESP CUCINE MI CHIAMI...CHE TANTO NON LO FARA!!!MA STASERA VADO LI....

ALMENO...QUANLCUNO DEVE RISPO DI STA MERDA DI AZIENDA.....

MA L'AVVOCATO CHE DICE...??? CE LA SI FA A RIAVERE I SOLDI????

Anonimo ha detto...

ciao conoscete luana di vimercate resp...cucine???

Anonimo ha detto...

ciao a tutti. Sono ancora Flavio. Qualcuno che ha ricevuto i mobili potrebbe dirmi se ha pagato tutto alla consegna? Il dubbio che mi rimane (ma domani mattina lo saprò) è se è possibile NON PAGARE ai trasportatori/montatori. Vista la trasmissione in TV sembra che siano dei cani anche in questo. Quindi, oltre al danno, anche la beffa. Se ritardano la consegna, non oso immaginare se ci fosse qualcosa non conforme rispetto a quanto ordinato! Senza pensare ad eventuali altri danni che possono capitare (vedi video mi manda rai 3). Aspetto notizie.
Flavio Alfieri

Anonimo ha detto...

so che si deve pagare.....deve è una brutta parola...ma sarebbe cosi...ma so anche di chi sio è rifiutatao...giustamente...cmq io ho perso le speranze....

adesso mi rivolgo alla federconsumatori...dicono che riescono ad saiutarti almeno a riprendere i soldi...

cmq fanno troppo schifo!

Anonimo ha detto...

A me è arrivato il mobile tv con un pezzo di cornice rotto. avevo già pagato la caparra e dovevo pagare ancora circa 800€. quando ho visto il danno ho detto al trasportatore / montatore che gli facevo un assegno di entità minore di 800 € perchè non era giusto pagare come nuovo un mobile difettato. il trasportatore mi ha detto che se non pagavo l'intero importo si riportava indietro tutto. Per farmi ripagare del danno dovevo andare direttamente al punto vendita...quindi ho pagato tutto e dopo 2 mesi mi hanno fatto un bonifico di 250€ come risarcimeto...hanno detto che nn era possibile cambiare il pezzo rotto perchè nn era + in produzione quindi o mi facevano un po' di sconto o dovevo cambiare articolo... Tra l'altro io e il mio ragazzo dopo diversi tentativi falliti, da parte dei 2 ragazzi che sono venuti, di montare decentemente il mobile (mi hanno chiesto se avevo una foto di quello che dovevano montare...) gli abbiamo detto di lasciare perdere che ce lo saremmo montati noi...x evitare ulteriori danni...
Silvia

Redazione ACU ha detto...

Cari amici,

contattate la nostra associazione all'indirizzo associazione@acu.it

Vi daremo aiuto e cercheremo in tutti i modi possibili di farvi avere un risarcimento.
ACU si sta già muovendo nei confronti di Italiarredo.
Ovviamente, quante più persone sono dietro la nostra azione, tanto più essa acquista forza!!

Anonimo ha detto...

Segnalazione di aggressione verbale e comportamento direi da truffa di Italiarredo via marzabotto 2 - vimercate 20059 - http://www.italiarredo.it
La mia collega che non è in condizioni di scrivere talmente è turbata per una aggressione verbale, insulti, minacce da parte dei dipendenti della italiarredo per cui vi segnalo io cosa è successo sintetizzando, cmq lei sarà disponibile per una eventuale verifica dettagliata. Primo contatto, dovevano consegnare il letto ad una certa data sempre poi spostata senza neanche avvisare, quindi permessi presi al lavoro per niente con conseguenze non piacevoli, una volta consegnato mancavano dei pezzi, quindi la mia collega non voleva pagare il saldo se non dopo la consegna dei pezzi, dopo un pomeriggio intero perso, l'italia arredo ha chiamato i carabinieri che hanno dato ragione alla mia collega ed è stato promesso che sarebbero stati consegnati i pezzi mancanti. Dopo varie vicessitudini, promesse non mantenute dopo molto tempo sono arrivati i pezzi sotto continue telefonate, diffide, e "litigate" per farli arrivare. ll problema si è riproposto con la cucina della madre che ormai aveva dato la caparra e sperava che le cose andassero diversamente, invece la situazione è peggiorata, oltre a rimanere senza la cucina per più di un mese perchè non la consegnavano con varie scuse, ieri l'hanno portata e i due dipendenti l'hanno montata in modo sbagliato, e mancavano i pezzi, insultavano con frasi tipo "clienti vaffanculo, di merda ecc., sbattevano per terra gli strumenti, davano calci a parti della cucina, hanno terrorizzato la madre perchè non aveva gli attrezzi (che avrebbero dovuto avere loro) al che la mia collega ha raggiunto subito la madre (da milano a corbetta) dovendo lasciare il posto di lavoro avvisando all'ultimo momento il capo che non l'ha presa bene, per cmq sentirsi insultare a sua volta e avendo paura ancora adesso di ripercussioni, quindi ha saldato parzialmente per paura di questi montatori dell'italiarredo che sono andati via lasciando la cucina montata storta senza nessun criterio, e senza mettere i cavi nella posizione giusta così da essere ancora inutilizzabile.
Adesso si riproporranno le continue telefonate per avere ciò che manca e la cucina non funzionante e tutta storta. E chissà per quanto si andrà avanti.
Allora questa sorta di terrore che propone l'italiarredo forse per far desistere le sue vittime e lasciare caparre, rinunciare per stanchezza e paura possono continuare senza che nessuno faccia nulla?
E' possibile che non siamo tutelati?
Questa gente che terrorizza non è tanto diversa dai mafiosi che chiedono il pizzo.
La sfiducia nelle istituzioni è altissima il fatto che nel primo caso non sia degenarata grazie ai carabinieri, non ha migliorato la fiducia, sono venuti perchè chiamati da una grossa ditta, ma se li avesse chiamati la mia collega, lei pensa che non sarebbero neanche intervenuti. Ed è facile capirla perchè nella max dei casi è così.
cordiali saluti
fiorella

Anonimo ha detto...

Fiorella, spesso i montatori NON sono del "team" di ItaliArredo, bensì montatori esterni. In ogni caso la sostanza non cambia, il comportamento sconcertante rimane..

Carino l'anonimo difensore di questo covo di incompetenti..ho letto solo ora, che dire ? La pazienza come ben saprai ha un limite, risparmiaci il tuo prezzolatissimo entusiasmo e pensa alle centinaia di Euro che vengono consegnate al .... vento! Sì, il risultato é il medesimo, paghi ma non sai bene se vedrai mai ciò che hai acquistato..io, come scritto in altro topic, ho finalmente finito di tribolare con loro, ho pagato meno del dovuto a causa del penoso trattamento ricevuto. Ma mi guarderò bene dal consigliare questa ditta a dei conoscenti..solo a nemici se mai dovessi averne..

All'ex venditore esprimo solidarietà, quanto dici é verissimo..i ragazzi sono (quasi)tutti svegli e volenterosi, ma il loro lavoro purtroppo termina quando accompagnano lo sventurato alla cassa...da lì in poi é il dramma.


Permettetemi di ringraziare l'ACU per il grande supporto dato e per il fondamentale ruolo di "scialuppa di salvataggio" in questo mare di disservizi!

Anonimo ha detto...

Ops..Non mi sono firmato...sono Manuel, uno dei tanti sventurati che già avevano scritto qui!

Anonimo ha detto...

volevo precisare, perchè forse non si capisce avendo scritto molto velocemente e sinteticamente, anche se non sembra, ma la vicenda è stata molto più complessa, che non solo i montatori come ha scritto Manuel ma anche i responsabili di italiarredo si sono comportati da grandi furbacchioni, mentendo ed essendo maleducati e non hanno fatto nulla in quella situazione sapendo cosa stavano facendo i montatori anzi sempre con toni di sfida hanno continuato nel loro intento di fregare il prossimo e fare solo i loro interessi.

fiorella

Anonimo ha detto...

ciao a tutti ho scritto ad Acu.....!!!!
speriamo almeno loro mi aiutino...cazzo dopo 3 mesi pèasasti non uso ancora sta cucina....e loro i soldi se li sono presi!!!!!

Gianfranco ha detto...

EVITATE DI COMPRARE A ITALIARREDO - GUADAGNATE IN SALUTE!!!!!
1° perchè non comprate a Italiarredo
2° Voi fate una proposta di acquisto a "La fenice Milano Srl"
3° La responsabilità dell'inadempienza è Vostra (sic)

Ho ordinato a meta Settembre 2007 dei mobili (tavolo +sedie +tav bacheca) l'ordine indicava disponibili nel negozio di San Donato Milanese. Consegna prevista dal 14 al 20 Ottobre 2007.
Dopo aver perso più di un'ora in attesa di parlare all'assistenza 0766377601 (call center) e non aver avuto nessun informazione al riguardo sono tornato personalmente a San Donato per parlare con qualche responasabile. NON SONO PRESENTI PER PAARLARE CON I CLIENTI ED I RECLAMI SI DEVONO FARE SOLO PER FAX. E MI E' STATO DETTO CHE SAREBBERO STATI CONSEGNATI ENTRO IL 23 DICEMBRE 2007. OGGI 11 Gennaio 2008 so solo che non sono ancora disponibili e non si sa quando potranno consegnarli.
Ho contrattato un legale per farmi restituire la caparra che hanno incamerato in Settembre 2007.
GFC

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
ho acquistato una cameretta a San Donato a settembre con consegna prevista a fine ottobre. Dopo innumerevoli ritardi nelle consegne (naturalmente senza avvisare) ho deciso di rinunciare e chiedere la restituzione della caparra Questa è fortunatamente arrivata via bonifco senza l'intervento di un legale. Il mio consiglio e' di stare alla larga per evitare perdite di tempo e soldi.
Massimiliano

Anonimo ha detto...

Se dovete farvi dare la caparra indietro dovete fare la voce grossa nel negozio Italiarredo. Loro tenderanno sempre a farvi fare un buono spesa, ma dovete insistere e alla fine vi fanno il bonifico.

marta ha detto...

acquisto a Vimercate una camera ed una camerettail 19.02.2007, consegnano il 22.05.2007 mancano un anta della camera e tutta la ferramenta della cameretta, fanno il riordino tornano a luglio 2007 e mancano le stesse cose fanno il riordino e tornano a ottobre l'anta della camera c'è la ferramenta della cameretta manca ancora, ma l'anta della camera si stacca e crolla distruggendo il parquet il 19/12/2007 o per difetto di montaggio o per difetto del mobile boh? fatto sta che per fortuna non si è fatto male nessuno. la cameretta l'hanno finita a novembre 2007 oggi sono per vie legali per riavere l'anta del mobile integra e per vedermi rimborsato il danno del parquet. voi che dite? tutto questo tra telefonate, fax, solleciti, 8 mezze giornate di lavoro perse per andare a Vimercate a protestare.
state alla larga da loro.

Anonimo ha detto...

DAL 13/10 SONO ANOCRA IN BALLO....
VOGLIO I MIEI SOLDI INDIETRO

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti. Dopo più di 2 mesi di attesa sono finalmente arrivati il 10 gennaio. Hanno portato tutto ma, come volevasi dimostrare, l'errore era in agguato. Mi hanno sbagliato le misure del letto di mio figlio!!! Al posto di una piazza e mezzo alla francese me ne hanno consegnato uno matrimoniale!! Ho bloccato i montatori che hanno incrociato le braccia minacciando di smontare e riprendersi il tutto. Ha avuto inizio il walzer delle telefonate. Non ho mai parlato così tanto come in quella giornata!! Conclusione? Ho trattenuto un ulteriore importo relativo al letto (oltre a quello scontato) pretendendo la consegna del letto entro il giorno dopo. Sono arrivati il 12 gennaio, 2 giorni dopo col letto di colore diverso rispetto all'ordine. Ora ho tutto anche se i colori non coincidono. E sono in possesso dei loro soldi. Ora il coltello ce l'ho io in mano. E quando mi chiameranno che la testata del letto è pronta del colore giusto posso permettermi di decidere cosa fare. Intanto aspetto una loro chiamata. Poi vedremo.
Ciao
Flavio Alfieri

Anonimo ha detto...

Sono la sig. martinez , e la mia situazione non è per niente diversa della vostra ,en Sept/07 ho fatto la richiesta di un Armadio via telefono a Vimercate,doveva arrivare secondo loro nella sett del 15 al 25 Ott/07
ma è arrivato il 22 Dic,peròòò incompleto, senza i binari ed è qua senza porte ,
loro sono verso la parete della mia camera, e sono 3 porte a specchio molto pericolose,
Dopo chiamare e chiamare,e venuto l'operatore lunedi 14Genn/08 , fino a Vigevano,Pavia ,SENZA I BINARI ANCORA,
oggi Mercoledi chiamo e mi dice l'operatore che devo aspettare fino a Febraio,
richiamo perche sto disperata ,e mi dicono ,che torneranno il Lunedi 21,
io sono straniera, lavoro e ne ho tutto in ordine , come questa azienda se permete di fare tale cosa con un cliente , il costo del'armadio e 805 euros ,
Come posso fare per un risarcimento?????

REDAZIONE ACU ha detto...

Sig.ra Martinez,

deve scrivere una mail ad associazione@acu.it spiegando il suo caso e chiedendo aiuto.
Le verrà fornita tutta l'assistenza che il suo caso richiede.

Italiarredo ci ha contattati chiedendo di risolvere le questioni che vengono postate in questo blog, proprio da voi.

Questi signori leggono il nostro, anzi, VOSTRO blog.

Chiunque avesse bisogno di assistenza contatti la sede di ACU per email o raccomandata.

Tutte le ulteriori informazioni su come contattarci si possono trovare anche su questi siti:

www.acu.it (presto arriverà la nuova versione)
www.acuconsumagiusto.it

Grazie,

Redazione ACU

Anonimo ha detto...

Come già molti hanno detto, NON COMPRATE NULLA DA ITALIARREDO !!!!
Io ho fatto un ordine a Luglio 2007 e solamente da pochi giorni (Gennaio 2008 !!!) mi è stato consegnato.
Sono risucito a farmi fare uno sconto sostanzioso (che almeno compensa un po' le arrabbiature, i disagi ed il tempo perso). Lavorando vicino al punto vendita, avevo la possibilità di passarvi spesso e vi giuro che la metà della gente che ci andava era per lamentarsi di qualcosa. Per farsi sentire, occorre urlare ed insistere per parlare con i responsabili, perchè i dipendenti alla cassa ed i venditori non possono risolvere il problema.
La morale è: NON METTETE PIEDE IN QUESTO NEGOZIO !!!

Anonimo ha detto...

giusto!!

Anonimo ha detto...

NON COMPRATE DA ITALIARREDO!
IO CI LAVORO!
VI CONSIGLIO DI STARE ALLA LARGA!
OLTRE A TRATTARE MALE I CLIENTI TRATTANO MALE I DIPENDENTI!!!

STATE ALLA LARGA!!!

Ematron Prime ha detto...

Ciao a tutti,

purtroppo a ottobre ho acquistato presso Italiarredo di Vimercate un tot di "roba" per l'ammontare di circa tremila euro.
La faccio "breve" dato che la mia storia non è dissimile dalle precedenti. Hanno consegnato in ritardo, al primo appuntamento fissato non si sono presentati (ho perso un giorno di lavoro), ho annullato telefonicamente tutti gli ordini e mi sono recato nel punto vendita chiedendo indietro la caparra perchè i tempi di consegna indicati sul contratto non erano stati rispettati. Mi hanno detto che non potevo (falso o comunque vero solo in minima parte), poi MAGIA! Il giorno dopo mi hanno consegnato quasi tutto.
Ovviamente alcuni mobili erano rovinati (richiesta sostituzione), un pezzo FONDAMENTALE della cucina era sbagliato (impossibile cucinare o lavare i piatti, funzionava solo il frigo dopo che IO ci ho attaccato la spina NON presente nella confezione...), ho atteso 20gg lavorativi e mi hanno consegnato un altro pezzo SBAGLIATO. Ora attenderò altri 20gg lavorativi un nuovo pezzo, speriamo sia la volta buona.
Non comprerò mai più nulla in quel negozio e lo sconsiglierò a parenti, amici e tutti i miei avi fino alla quindicesima generazione. Se come me ci siete cascati INSISTETE, PRETENDETE SCONTI minacciate di non pagare o alla consegna non pagate proprio se qualcosa è incompleto o rotto, piuttosto che avere una cucina che non potete utilizzare, fatela portare via!
L'unica logica che purtroppo bisogna adottare in certi casi è quella dello scontro.

Saluti!

Ematron Prime

Anonimo ha detto...

Allora sono una ragazza che lavora all'Italiarredo partiamo con il dire che ho un contratto indeterminato e ho 21 anni...forse vuol dire che ai dipendenti che se lo meritano l'azienda è molto seria, invece le persone che sputano nel piatto dove hanno mangiato vuol dire che non erano in grado di lavorare seriamente all'Italiarredo. Infatti i cosiddetti capi dell'Italiarredo sono tutti ex venditori di mobili di Roma quindi conoscono molto bene tutti gli articoli...
L'Italiarredo è un mobilificio che punta ad un targer medio/basso qundi alcuni mobili non sono imperiali ma economici e come tali devono essere trattati. Quindi nel montaggio o nel trasposto si possono rovinare, per questo c'è un ufficio assistenza che esegue i riordini del materiale, e per forza bisogna aspettare circa 20/25 gg per la ricorsegna.
Poi, avete presente quanti pezzi ci sono in una cucina??? o in una cameretta??? se il fornitore si dimentica un pezzo è una cosa più che normale; e soprattutto sapete quato è facile sbagliare a prendere un collo in un magazzino di forse 4000mq?!?!?!con scatole con tutti i codici, sia per il ns. magazzino che per quello del fornitore?! Oppure sapete quanto è facile rompere un pezzo nel montaggio?! ma per molti cliente questo è impensabile loro hanno dato caparra allora l'Italiarredo si deve mettere hai loro piedi...ma sapere un'azienda di 500€ anticipati quanto se ne fa?? se presi un mese prima o un mese dopo che differenza credete che faccia?! La caparra serve solo perchè un cliente non arrivi un mese dopo dall'acquisto a dire ma guarda non mi serve più(anche se succede anche con la caparra) intanto noi abbiamo già la sua roba a magazzino! I più belli sono quelli che arrivano dicendo che alla consegna hanno sbagliato a pagare, perchè tutto si sarebbe già risolto se non pagavano...ma per favore! Perchè secondo Voi abbiamo un ufficio che guarda chi a pagato e chi no per risolvervi i problemi?! Surreale! Poi i montatori se non gli date i soldi(a parte con autorizzazione) Vi rismontano i mobili perchè non sono autorizzati a lasciarveli, se c'è qualcosa di rotto potete trattenervi il 10% con autorizzazione!
E quelli che vengono in punto vendita urlando come dei matti che vogliono chiamare i carabinieri...ma fate pure...intanto sappiamo già quello che vi rispondono....!
Molti non hanno ancora capito che non è un piccolo mobilificio di famiglia, che appunto come qualcuno a detto ha MercatoneUno dietro e di sicuro se ti arriva un porta Tv rotto non pensare che hai dirigenti dell'azienda gli interessi, cerchiamo di toglierti il disagio e riordinandotelo e bon non bisogna sempre farne una tragedia, sono mobili non caramelle! Comunque il più bel commento è stato quello che è stato terrorizzato dai montatori...ma fammi il piacere...non ho mai sentito nulla del genere e sono sicura che non lo sentirò mai!
Comunque è vero l'anno scorso c'erano un po' di problemi...ma adesso, infatti, sono stati eliminati molti fornitori che creavano alcuni problemi ed è stato cambiato il prezzo del trasporto e montaggio per avere montatori migliori e più motivati, L'italiarredo è una azienda giovane quindi ha dovuto sbagliare per migliorare, pultroppo a discapito dei cliente.
Poi ammetto che ci sono i clienti calamita, che gli capita tutto a loro e hanno mille assistenze e mi dispiace per questo ma è il mondo del mobile!

Anonimo ha detto...

12/02/2008

DIPENDENTE ITALIARREDO

SONO UNA DIPENDENTE DI ITALIA ARREDO E SOTTOLINEO NON MI VERGOGNO A DIRLO E VI SPIEGO UN ATTIMINO PERCHE'. IL PUNTO VENDITA DOVE LAVORO NON E' NEL NORD ITALIA MA QUESTO LO DICO SOLO A LIVELLO INDICATIVO.
SONO UNA DONNA DI 33 ANNI CON UNA BAMBINA DI 8 ANNI, LAUREATA A PIENISSIMI VOTI , HO FINITO GLI STUDI CON UNA BAMBINA PICCOLA ED A FATICA, HO FATTO ANCHE UN MASTER ED HO UN PERCORSO DI STUDI E ED UN CURRUCULUM DI CUI NON CI SI PU0' LAMENTARE. VOI DIRETE , ALLORA?
ALLORA IO VI DICO CHE QUESTI INSULTI AD UN'AZIENDA CHE A ME HA DATO UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO FUUL TIME E MI PERMETTE DI MANTENERE UNA FIGLIA, SENZA E SOTTOLINEO SENZA RACCOMANDAZIONI DI NESSUN TIPO MA SOLO PERCHE' HO LAVORATO MOLTO SERIAMENTE E' UN VERO ESEMPIO IN UN'ITALIA DI MERDA IN CUI PER AVERE UN POSTO DI LAVORO BISOGNA LECCARE IL CULO A CHI CONTA ALTRIMENTI RESTI IN NERO O IN MOBILITA' COME UN PEZZENTE. VI DICO DI MODERARE I TERMINI QUANDO INSULTATE I VENDITORI I CAPI O CHI PER LO MENO LAVORA E CREDETEMI SI IMPEGNA PER RISOLVERE LE COSE
CI SONO CLIENTI INSOPPORTABILI ODIOSI PERSONE RICCHISSIME CHE HANNO 10 O 20 APPARTAMENTI DA ARREDARE E TI TRATTANO COME UNA DEFICIENTE ED IO HO STUDIATO, HO SOFFERTO PER AVERE UN POSTO DI LAVORO FISSO, ED IO MI IMPEGNO COME VI IMPEGNATE VOI CREDO NEL VOSTRO LAVORO.
MOLTI CLIENTI GLI SI CERCA DI SPIEGARE COMME STANNO LE COSE LA VERITA' DI QUESTI RITARDI MA NEANCHE ASCOLTANO VOGLIONO SOLO LO SCONTO E CON LO SCONTO ALCUNI DIVENTANO DA BELVE DEGLI AGNELLINI. NON VOGLIO ESSERE TROPPO DI PARTE MA PER ME E' NATURALE PERCHE' A QUESTA AZIENDA COSI' GIOVANE DEVO CORRETTEZZA, SERIETA', NEI CONFRONTI DEI DIPENDENTI CHE SE LO MERITANO.
PENSATE CHE HANNO ASSUNTO UNA DONNA INCINTA CHI LO FAREBBE? LORO TRATTANO UOMINI E DONNE NELLA STESSA MANIERA CHI LO FA?
IN QUESTO MONDO DEL LAVORO COSI' ANCORA MASCHILISTA E PRECARIO IO HO TROVATO UN'ANCORA DI SALVEZZA E CREDETEMI HO LAVORATO NEL SETTORE DEL MOBILE PER ANNI ED I PROBLEMI CI SONO OVUNQUE.
HO LAVORATO DUE ANNI ALL'IKEA RINUNCIANDO AD UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO PERCHE' IKEA E' IKEA PERCHE' MI AVEVANO DETTO, ANZI AVEVO STUDIATO CHE TRATTANO DIVINAMENTE I DIPENDENTI. BHE NON LI TRATTANO POI MALE MA LI' O LECCHI IL CULO O SEI FUORI E' UNA SETTA UN RUFFIANAMENTO CONTINUO.
DUE ANNI LI' CON UNA BAMBINA PICCOLA E CONTRATTI PRECARI E STACCHI SENZA STIPENDIO . POI SE VOLETE CONTINUO.
QUESTO PER DIRE CHE HO LETTO OGNI VOSTRO COMMENTO E VISTO CHE NOI IN NEGOZIO RICEVIAMO MOLTI COMPLIMENTI, ANCHE SE NON SIAMO IL NEGOZIO DI MI MANDA RAI TRE, MI SEMBRANO UN PO' INGIUSTI ANZI FORSE VORREI CHE TUTTE LE PERSONE CHE CI HANNO FATTO I COMPLIMENTI IN QUESTI MESI LI SCRIVANO PER RIEQUILIBRARE UNA SITUAZIONE DI GENTE SOLO INCAZZATA.
LA REALTA' NON E' PROPRIO COSI'.
SONO PRONTA A RISPONDERE AD OGNI VOSTRO COMMENTO SUL MIO MESSAGGIO. OGNI LUNEDI' MI COLLEGHERO' E RISPONDERO'. NON POSSO METTERE IL MIO NOME VERO PERCHE' LAVORO LI'.
E.A.

Anonimo ha detto...

12/02/2008

Ciao E.A. come vedi qualcuno ti risponde da subito visto che ti collegarai solo il lunedi'.
Non so dove lavori ma se la tua sede e' ad Ancona posso solo che essere d'accordo con te.
Ho fatto un arredamento completo da voi oltre al prezzo la mia casa e' accogliente e tutti mi hanno fatto i complimenti i consulenti d'arredo sono stati professionali gentili simpatici. Insomma per me e' stato un piacere tanto che sono tornato con i miei e quei ragazzi che disegni che fanno che precisione.....non sono degli pseudo consulenti come chi sopra in maniera cosi' cattiva ha aaserito. E poi dove vai il consulente viene pagato oro ma lo sapete? Mi avevano chiesto ben il 15% del valore della merce.... Li' invece sono gratis e non te lo mettono sul prezzo della merce come fa la Scavolini . la Gatto , la Lube etc. Se volete servizio ottimale e tutto perfetto andate li' invece di insultare chi ho visto lavorare seriamente e poi anche li' in questi posti lussuosi non crediate che scorrera' tutto liscio l'industria del mobile e' particolare.
Ci sono fornitori di mobili poi quelli degli accessori e poi l'ultimo anello che è la distribuzione e ben si sa che in una catena ci sono quello che in economia si chiamano "colli di bottiglia" cioè se si verifica un ritardo in una qualsiasi parte della catena tutto il ritardo triplicato si riversa alla distribuzione è un po come l'iva che ricade sul consumatore finale. La cosa che mi sento di consigliare ad un'azienda cosi' giovane è quella di trovare il modo di controbattere questi colli di bottiglia con delle soluzioni ottimali magari farsi consigliare da consulenti aziendali esperti in modo che il cliente sia sempre piu' soddisfatto.
MI SENTO DI DIRE CHE SE E' VERO QUELLO CHE DICI AGGIUNGO PUNTI IN PIU', ANCHE IO CERCO LAVORO FISSO DA ANNI E NON RIESCO A TROVARLO E' VERAMENTE UN MONDO DEL CA... ANCHE PER NOI UOMINI. SONO CONTENTO PER TE E PER LA TUA BAMBINA E MI FA PIACERE MI DA SPERANZA QUELLO CHE HAI SCRITTO. LA VENDITRICE CHE MI HA SEGUITO SI CHIAMA STEFANIA ED E' DI ROMA APPROFITTO PER SALUTARLA E RINGRAZIARLA PER LA SUA GENTILEZZA....AH DIMENTICAVO.... LAUREATA IN ACCADEMIA DELLE BELLE ARTI SE NON MI SBAGLIO ALTRO CHE PSEUDO CULSULENTE!!!!!!!!!!!.....
ALESSIO 80

ACU - Consuma Giusto! ha detto...

Se esistono situazioni problematiche tali da creare una simile mole di malcontento probabilmente esiste qualcosa che non funziona.

Prendiamo comunque atto della posizione ufficiale di Italiarredo che tramite il suo ufficio legale si è detta disponibile a cercare di risolvere le problematiche della clientela.

Anonimo ha detto...

quando manca la ferramenta,non vi fate lasciare il mobile e non saldate.il piu delle volte la buttano i montatori.
un anta graffiata o qualcosa di rotto ci puo stare,se diamo una guardata nel paese in cui viviamo...io credo che questa azienda,con non piu'di un anno,finira'il rodaggio e vedrete andra'tutto bene.
per quanto riguarda mi manda rai tre,vi dico che loro,RAI,sono i meno opportuni a parlare....
MARCO I.

Anonimo ha detto...

[cit]LAUREATA A PIENISSIMI VOTI

[cit.] MOLTI CLIENTI GLI SI CERCA DI SPIEGARE COMME STANNO LE COSE .....

Cara venditrice..ma chi le ha dato la laurea ?
Non se la prenda, ma l'alzata di scudi degli ultimi giorni é quasi commovente..
Un'azienda giovane può sbagliare, un'azienda SERIA DEVE seguire il cliente.
Siccome nella mia disavventura con questo mobilificio ( e in quella di tutte le persone che hanno scritto qui per mesi...) ho avuto a che fare con un tendone da circo ( senza offese ai circensi, ben inteso ), senza MAI e dico e ripeto MAI ricevere informazioni di qualsiasi tipo allora io mi chiedo : é questa la serietà che va decantando ? Grazie al cielo ne sono uscito, e stia pur tranquilla che il passaparola stà allontanando molte persone da questo prestigioso e serissimo mobilificio..
Ma mi faccia il piacere...
Eviti di collegarsi i lunedì, qui c'é ancora gente che attende i mobili ordinati 5 o 6 mesi prima e non vorrei mai che qualcuno l'apostrofasse in modo sgradevole ( cosa che io non ho fatto , me ne darà atto spero ).
Saluti
Manuel Locatelli

Anonimo ha detto...

CIAO A TUTTI...sono un venditore/titolare di un concorrente di italiarredo a pochi chilometri di distanza dal punto vendita (San Giuliano mil.se).A mio parere non capisco perchè il negozio è sempre pieno anche dopo le lamentele,la gente continua a comprare mobili a costi in alcuni casi superiori rispetto ad altri negozio?? Noi siamo aperti da 27 anni abbiamo molti clienti ma sempre più in calo a causa della forza economica di questi colossi su la pubblicità..siamo molto inca**ati con la gente..io personalmente ho venduto mobili a minimo 30 persone che avevano acquistato mobili da italiarredo e poi disdetti.La differenza tra il mobiliere e il grande magazeno è che nel grosso centro entri e aspetti 2 ore prima di parlare con qualcuno, nel mobilificio entri e parli subito con persone interessate. Nel nostro caso entri e parli con i figli del titolare!! quindi gente che mangia con le vendite e fà l'interesse del cliente. Prima girate e informatevi (oggi un'altro cliente di italiarredo fatto da noi) che i mobili è un'esperienza che deve essere piacevole, la casa và vissuta e i mobili pure...con affetto saluto tutta la gente che legge e si lamenta.
mi metto anonimo per evitare casini, ma mi chiamo PAOLO. ;))

Anonimo ha detto...

forse qualcuno invece di lavorare a tempo indeterminato per Italiarredo dovrebbe frequentare le elementari o leggere un po'di più visto che non sa neanche quando va messa le lettera h nei verbi...
2 sabati fa finalmente mi è arrivato l'armadio della camera (ordinato a settembre): invece di 2 ante a specchio mi hanno portato 2 ante normali, mancano le mensole, un'anta è rovinata e un comodino è rovinato... avete proprio ragione Italiarredo è una ditta serissima... ditemi: al cliente cosa importa se siete assunti a tempo indeterminato??? visto che questa ditta procura lavoro ha il diritto di consegnare mobili rotti, non consegnarli affatto, e prendere in giro il cliente??? ma siete pazzi??? scusi ma se un medico appena assunto in un ospedale fa una diagnosi sbagliata a lei o a sua figlia cosa fa non si lamenta perchè il dottore è assunto a tempo indeterminato e in Italia è raro?
Ho comprato la cucina (24 mq di cucina) e il mobile del bagno in 2 mobilifici: uno a San Giuliano e l'altro a Zibido (in realtà è lo stesso mobilificio). Tutti i mobili sono arrivati nei tempi previsti senza neanche un graffio. Le misure sono venuti a prenderle GRATIS, trasporto e montaggio GRATIS... Questa si che è un esempio di ditta veramente seria, che tiene in considerazione il cliente!

Anonimo ha detto...

MAMMA MIA!!!! MI HANNO DETTO CHE ITALIARREDO APRIRA' UN NUOVO PUNTO VENDITA A CESANO BOSCONE. ALTRO NEGOZIO, ALTRE TRUFFE, ALTRI DANNI!!!

Anonimo ha detto...

Ho ordinato un bagno. Un disastro: 1 mese di ritardo, non ancora consegnato con una bambina di 10 giorni appena nata. Sono assolutamente senza parole. La cosa piu' grave e' che nessuno si prende l'incarico di prendere provvedimenti e questa ditta continua a truffare il consumatore.
Ho chiesto di parlare con qualche responsabile ma fanno orecchie da mercante.

Anonimo ha detto...

Al termine del mio messaggio ho riportato un sunto di un post scritto qui qualche tempo fa.

L'autore, che si definiva un cliente, mi è parso fin troppo entusiasta nel perorare la causa di Italiarredo. Si è lanciato addirittura in una filippica contro l'incapacità di avere pazienza dell'italico popolo. Tutto questo è plausibile ma almeno avrebbe dovuto avere la coerenza di firmarsi per chi è realmente e cioè uno stipendiato di Italiarredo.
Ha parlato di pazienza....mi pare che nel mio, come nei molti altri casi la pazienza ci sia stata e ce ne sia molta. Io aspetto da ormai 2 mesi oltre la data "Prevista".
La questione non è quella di avere pazienza, la questione è la sensazione di solitudine che si prova. Dal momento in cui ho effettuato l'ordine, ormai nel lontano inizio ottobre, non ho mai ricevuto nessuna telefonata da parte di un addetto di Italiarredo, ne per avvertirmi di ritardi, ne per avvertirmi di problemi e ne per tener fede alle promesse fattemi dal numero verde (innumerevoli le volte in cui mi hanno assicurato una pronta risposta, sempre disattesa).
L'autore di quel messaggio si sbaglia, la pazienza non è l'unica arma di cui ci si dovrebbe armare, ci si dovrebbe armare anche di stoicismo. Infatti ho pure subito una consegna fasulla per il mobile che sto ancora aspettando. Fasulla perchè avevamo già fissato l'appuntamento per il montaggio ma il giorno fatidico, dopo non aver visto nessuno e dopo aver preso in mano io il telefono per avere delucidazioni, mi sono sentito rispondere che non era prevista nessuna consegna, consegna che solo 5 giorni prima era stata graniticamente confermata da un'addetta prima e da un'altra in una telefonata successiva (sempre mie le telefonate). Oltre la beffa ance il danno di un giorno di lavoro perso.

Pazienza.....avete mai provato da Ikea? Io si, consegna puntualissima e non ho mai dovuto alzare il telefono, sono stati loro ad avvertirmi.

Di pazienza il popolo italico ne ha tanta, come ne ha sempre avuta. il problema è che italiarredo ragione come il marchese del grillo che diceva " Perché io sono io e voi non siete un cazzo".

Scusate per il termine ma è una citazione.

___________________________________
20 dicembre 2007 10.58
Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti, ho letto con attenzione tutti i vostri commenti,io sono un Cliente molto soddisfatto dei miei acquisti p
1)Italiarredo è un'azienda giovane, in espansione (Basti vedere il sito internet, hanno già aperto molti punti vendita).Moltissimi miei amici e conoscenti sono rimasti soddisfatti.
E' vero, ci sono alcuni blog con lamentele,ma avete mai letto blog di concorrenti nella vendita del mobile?Forse se ne sente meno parlare è vero, ma altrettanto vero è che i concorrenti credo vendano meno.....

___________________________________

Anonimo ha detto...

Leggendo i vostri commenti sui ritardi delle consegne da parte di italiarredo mi sono reso conto di essere fortunato senza saperlo.
E' per puro caso che non ho acquistato una camera da letto (consegna garantita in un mese)prima della nascita di mio figlio.
Di questo passo se ho ben capito, chissà quanti compleanni avrei festeggiato al piccolo prima di dormire nel mio letto!!!

Anonimo ha detto...

lo puoi dire forte

Anonimo ha detto...

Non voglio tediarvi con le mie disavventure perchè assomigliano molto a quelle precedenti , io ho roganizzato il mio trasloco in base alla loro consegna mobili e ho dovuto dormire un mese sul pavimento perchè non mi hanno consegnato il letto!Una loro centralinista ha anche cercato di farmi credere che "data presunta di comsegna" significa "non si sa , anche tra tre mesi".Secondo me, i corsi che fanno sono quelli per prendere in giro le persone visto che le (poche) risposte alle telefonate sono sempre uguali.Capitolo a parte sui tre montatori rumeni che ho cacciato di casa con molta paura perchè sorpresi a frugare negli armadietti del bagno.Sto meditando di fare una denuncia ai carabinieri e di rivolgermi a un legale.
Emanuela

Anonimo ha detto...

Rispondo al signor Locatelli.
Visto come ti sei impostato l'insulto che pensi altri mi possano fare forse lo volevi fare tu maleducato che non sei altro come se io centrassi qualcosa con tutte le tue disavventure, per fortuna non siamo tutti uguali ed io il mio lavoro lo faccio seriamente e seguo i miei clienti fino alla consegna ed anche dopo anche se non e' il mio compito.
ma mi faccia il piacere lei.......che non e' in grado di leggere o di capire quello che volevo dire......

Anonimo ha detto...

Rispondo al messaggio del 20/02/2008
Sei stato veramente di cattivo gusto anonimo.
Forse la lettera H mi è rimasta sulla "penna" come forse il tuo apostrofo a tanti altri errori grammaticali e di sintassi che hai fatto , forse tu le elementari non le hai neanche finite, ma non devi essere geloso. Ti uso questi termini poco carini perchè fare paragoni con medici e mettere di mezzo mia figlia con la sua salute sei stato un cane. Credo tu capisca da solo che non è la stessa cosa ma forse visto il tuo quoziente intellettivo ho i miei dubbi.
Non hai proprio capito , o forse non mi sono ben spiegata ma io non volevo difendere Italia Arredo per i suoi sbagli credimi sono consapevole di cio' che non va , volevo solo spezzare una lancia a favore dei miei colleghi, di quelli che lavorano seriamente. Ma che cosa ti ha bruciato tanto di quello che ho scritto? Non capisco , non ho mica detto che non ha ragione chi si lamenta dei ritardi o di mobili rovinati.
Datti una calmata perchè sei andato fuori del seminario e non hai capito quello che volevo dire , non è colpa mia se sei un po' frustrato.
E.A.

ACU STAFF ha detto...

Rivolgiamo un messaggio a tutti.

Cerchiamo di mantenere la discussione su toni civili, o saremo costretti a cancellare tali messaggi e ad agire nei confronti degli autori (anche dietro segnalazione all'indirizzo di Kontactr che trovate nella home del blog).

Questo blog è uno spazio aperto per tutti coloro che desiderano condividere e segnalare le loro disavventure, o commentare quello che è successo.

Certamente può capire che gli animi si scaldino e qualche parola può scappare involontariamente di bocca, ma siamo tutti adulti e vaccinati, e tutti conosciamo l'educazione.

Pertanto usiamola, da una parte e dall'altra.

ACU STAFF

MARCONI LORENZO ha detto...

ITALIARREDO è DA EVITARE ASSOLUTAMENTE,PURTROPPO LA GENTE SOLDI NON NE HA E QUESTI DEI NOSTRI COMMENTI SE LA RIDONO...MA PRIMA O POI FINIRA'!!!CUCINA SBAGLIATA 4 VOLTE,CONSEGNATA IN ANTICIPO(AIUTO HO SCRITTO UNA COSA IN POSITIVO!!!)MANCANO I BLUE MOTION,LA CAPPA, UN FARETTO LO ROMPONO,UN'ANTA SBATTE CONTRO IL FORNO E NON SI APRE TUTTA E LE ATTESE A P.V.SONO DI ORE COME PURE LE TELEFONATE AL N°VERDE(INUTILI VISTO VHE POI TI DANNO NUMERI DI TELEFONO INESISTENTI).l'IDRAULICO CHE ALLACCIA SEMBRA IMBRANATO E POI MI FA FIRMARE UNA LIBERATORIA CHE IL LAVORO ESEGUITO NON è A NORMA DI LEGGE PERCHè IL GEOMETRA CHE HO RICHIESTO PER GLI ACCERTAMENTI FORSE è VENUTO PER TURISMO!!iNFINE IL PIANO COTTURA PAGATO MILLE EURO FA MASSA E FA SALTARE LA CORRENTE DI TUTTO IL PALAZZO.DOVREI COMPRARE IL SALOTTO SABATO,MA FORSE MI FACCIO MENO MALE SE ATTRAVERSO LA MILANO-VENEZIA A OCCHI CHIUSI.RICORDATE CHE CHI PIU SPENDE MENO SPENDE!!!!!MARCONI LORENZO

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
prima di scrivere un commento negativo ho voluto verificare se anche io dovevo ritenermi una cliente non soddisfatta di Italiarredo aspettando la consegna dei mobili che si è verificata venerdì 07/03/2008.
La data di consegna è stata rispettata, i trasportatori sono tutti rumeni o giù di lì, molto nervosi e poco disponibili;
il divano che ho ordinato mi è arrivato con la penisola a sinistra anzichè a destra e per finire la parete della sala in due punti è rotta. Non ho parole ma come fate a lavorare così!!??
Bel modo di trattare i clienti che pagano in anticipo e scusa tanto se (riferito alla dipendente che dice: " cosa vuoi che importi a Italiarredo dei vostri spiccioli") 1000 per me sono tanti!
Non comprate mai da questi schifosi!!!!

Anonimo ha detto...

ED IO !
A ME UNA CUCINA E' UN MESE CHE ME LA DEVONO FINIRE DI CONSEGNARE : PRIMA UN PEZZO POI UN ALTRO POI IL PEZZO NON VA E COSI' VIA.
CHE VERGOGNA!
PER NON PARLARE DEGLI OPERAI , TUTTI EXTRA COMUNITARI SCORBUTICI ...
CHE NE DITE DELL' ORGANIZZAZIONE AL TELEFONO: PARE CHE PRENDONO IN GIRO...
PERCHE' NON SCRIVIAMO ALLE IENE DI ITALIA UNO...

Anonimo ha detto...

Salve, io mi sono rivolta a Federconsumatori a Milano e ho appuntamento il 2 aprile con l'avvocato. Contattatemi attraverso Federconsumatori, viale Zara 7, Milano, per intentare causa per risarcimento danni. Se lo facciamo uniti avremo più forza.
Saluti
Zibetta

REDAZIONE ACU ha detto...

Ciao Zibetta,

anche noi abbiamo preso contatto con Italiarredo che si è resa disponibile a trattare i casi che i consumatori inviano ad ACU -approfittiamo per segnalare il NUOVO sito di ACU, www.acu.it-.

Pertanto i reclami vanno inviati ad ACU presso la nostra sede di Milano (trovate tutte le informazioni su www.acu.it)! Verrete contattati e risolvere i vostri problemi! ;O)

Redazione ACU

Anonimo ha detto...

Ergregi signori,

perchè siete venuti in Italiarredo a comperare i vostri mobili......??? Ve lo dico io, perchè in Italiarredo avete risparmiato almeno la metà rispetto al vostro mobiliere di fiducia ( posto che ce lo abbiate ).
E allora cosa pretendete? Il montaggio a regola d'arte, tutto perfetto , la consegna esattamente nel minuto di vostra preferenza, possibilmente quando volete voi, nel giorno di vostro comodo?
Scusate il sarcasmo, ma veramente io che lavoro in Italiarredo ho assistito a scene indecenti!!
E' vero, siete i clienti, la ragione dovrebbe stare dalla vostra parte,ma questo non giustifica nessuno ad aggredire il personale che lavora, a minacciare di morte le persone che rispondono al telefono, o cose ancora peggiori.
Se si vuole un certo tipo di servizio, se si vogliono mobili di un certo livello, se si vuole la precisione, la puntualità e magari chissà cos'altro, si va dal mobiliere di fiducia, si sganciano fior fiore di quattrini e si ha tutto il diritto di far intervenire il legale anche per un minuto di ritardo.
Se invece si decide di andare dove la convenienza è evidente, bisogna anche saper mettere in conto che forse non tutto possa andare meravigliosamente come ci eravamo prefissati, ed avere quel tantino di pazienza in più che giustifica il risparmio ottenuto.
Questa è la filosofia della grande distribuzione, se non siamo pronti a capirla, rimaniamo i soliti Italiani provincialotti, pronti a lamentarsi per ogni cosa ( ovviamente che ci conviene).
Riflettete gente....in Italiarredo lavorano 500 persone, demolirla significa danneggiare anche noi.

Anonimo ha detto...

Riporto dal post precedente :

Questa è la filosofia della grande distribuzione, se non siamo pronti a capirla, rimaniamo i soliti Italiani provincialotti, pronti a lamentarsi per ogni cosa ( ovviamente che ci conviene).


-Ma cosa mi tocca leggere ?
Quindi si dovrebbe accettare con il sorriso un trattamento come quello gentilmente offerto dalla Italiarredo ?
Che si faccia piuttosto un distinguo tra chi sà lavorare e chi invece ci prova..ma siccome i nostri soldi sono BUONI, fino a prova contraria, il servizio dovrà esserlo altrettanto. Renditi conto, caro Anonimo, che una volta usciti dalla vs. sede noi clienti siamo SOLI!
Senza NESSUNA assistenza. NESSUNA.

Manuel Locatelli

Anonimo ha detto...

premettendo che lavoro ad Italiarredo e non ho mai postato nulla su questo forum ci tenevo a precisare alcune cose

prima di tutto nessun tipo di disagio, e ripeto NESSUNO giustifica il poter insultare se non minacciare di morte dei dipendenti come noi con l'unica "colpa" di guadagnarci onestamente lo stipendio di fine mese

seconda cosa ci tengo a precisare che ,al contrario di quello che pensano in molti, non siamo truffatori, (e qui sfido chiunque di voi a dimostrare di essere stato truffato) bensì non eravamo preparati alla mole di lavoro che si è presentata nel tempo, da cui ne consegue un cattivo servizio (non lo nascondo)

per quanto riguarda le consegne non capisco come il fatto di essere di nazionalità rumena possa creare questo disagio insostenibile per la clientela....
il montatore esperto italiano (che poi il perchè gli italiani dovrebbero saper montare meglio i mobili mi piacerebbe saperlo)che esegue modifiche ai mobili al momento del montaggio perchè il cliente si dimentica di quel insignificante tubo che passa sulla parete, si fa pagare molto caro, ne consegue che anche il costo del mobile deve aumentare per poter coprire le spese di tale servizio, di conseguenza come potete pretendere di avere un mobile ad un prezzo stracciato???

altra cosa, ( e qui vado un po contro gli interessi dell'azienda)
quando decidete di acquistare una cicina da 4-5 mila euro nulla vi vieta di alzare il telefono, fare una chiamata al numero verde e chiedere come sta procedendo l'ordine dopo una settimana che avete firmato il contratto


concludo dicendo che tutti questi anonimi mi danno sui nervi quindi mi presento, il mio nome è Simone e lavoro nel punto vendita di San Donato
sono un venditore normalissimo ma ho una certa esperienza di Italiarredo quindi se lo riterrete necessario potete venire da me la prossima volta che avete un problema

(ovviamente mi auguro non ce ne siano)
con questo vi auguro una buona notte

Anonimo ha detto...

Un saluto al mio vice direttore, al mio capo area e ai capi reparto di cucine e varie che sono i colleghi migliori che si possa desiderare....xxx86

Anonimo ha detto...

Fosse solo quello che dite voi ma parliamo del personale e nello specifico di un fantomatico direttore (parlo dl punto vendita di Beinasco) che non c'è quasi mai al negozio e quindi se hai un problema per parlare con lui devi in pratica chiedere un appuntamento , sempre se che poi si presenti! comunque anche se riuscite a parlarci è un incompetente che non ti risolve niente anzi ti scarica a qualche malcapitato venditore oppure ti lascia in balia di un cretico che si presenta con la qualifica di vicedirettore, cosa che non è (visto che sono tornata al negozio un sabato ed una venditrice alla quale ho chiesto del vicedirettore Enrico mi ha detto "ma guardi che non è il vicedirettore"), appunto tale Enrico (mi sono segnata il nome perchè dovete stare alla larga da lui vi fa solo più danni di quelli che già non avete). si può lasciare un punto vendita in mano ad un direttore così e prendere a lavorare uno che si spaccia per quello che non è?che serità sono senza parole.

Anonimo ha detto...

è il classico scaricabarile, che roba!!

Anonimo ha detto...

vorrei dire la mia sul punto vendita di Beinasco, non sono del tutto d'accordo su quello detto sopra! io mi sono servita lì ed è vero che ci sono degli elementi che non sanno proprio lavorare e peccano di presunzione ma si contano sulla punta delle dita, però è vero che se capiti nelle loro mani il problema non lo risolvi perchè ti prendono in giro promettendo sconti meravigliosi e dicendoti che ti richiamano e poi non lo fanno, ma lo dicono solo per togliertisi dalle scatole in quel momento, si vede che non c'è molta voglia di lavorare! ma non sono d'accordo sulla parte del direttore! sia il direttore che il vicedirettore sono persone competenti, molto gentili e disponbili a risolverti i problemi nel più breve tempo possibile! ed anche i venditori per la maggior parte sanno lavorare,sono educati e molto pazienti!io ho avuto dei problemi ma si è risolto tutto per il meglio ed infatti se mi dovesse servire qualche altra cosa tornerei sicuramente lì, anche perchè il negozio è molto bello, ben tenuto ed i prezzi sono davvero buoni!consiglio a chi non è andato ancora di visitarlo!

Anonimo ha detto...

Buongiorno ora tocca a me ..che ho trovato per caso questo blog.. mentre cercavo il sito di Italiarredo di Vimercate per segnalare che dopo aver comprato il mio divano letto a giugno 07 la struttura che esce per fare il matrimoniale, si è rotta, nel senso che la vita che fa scorrere il pezzo si è tranciata ed ora non posso piu' utilizzare il divano nella modalita' letto!
Ho inviato una mail ieri con il mio numero di cell. sono stata richiamata stamattina da una operatrice invitandomi a recarmi sul posto vendita in quanto per telefono non possono fare nulla.. dovrei parlare con un venditaore spiegare quele è il pezzo rotto e sara' lui a valutare se il difetto rientra nei due anni di garanzia quindi verra' sostituito..o se mi dovro' tenere il divano rotto!!
Mi preparo ad andare oggi.. vi faro' sapere se anche io rientro nella categoria ... insoddisfatti e non rimborsati!
Ciao

Anonimo ha detto...

Si è vero forse la signora di sopra ha ragione ho esagerato ad inveire contro ed ad usare certi termini abbastanza pesanti soprattutto contro quel dipendente di Beinasco (Enrico); mi dispiace e chiedo scusa a questo ragazzo, non è mia abitudine comportarmi così, ma deve capire che quando si viene presi in giro la rabbia è tanta, soprattutto quando spendi dei soldi e non hai ciò che volevi. Chiedo veramente scusa per i termini usati, però gli voglio dargli un consiglio, quello di non spacciarsi più per ciò che non è, a me non interessava la figura con cui parlavo volevo solo che mi si risolvesse il problema, poi chi lo faceva lo faceva.

Anonimo ha detto...

cari amici del blog, ho curiosato in mezzo a tutti i vostri commenti e sono un pò imbarazzata nel vedere tanto disagio e disappunto nei confronti dell'azienda in questione. la mia esperienza personale in italiarredo non è ancora conclusa, ho infati effettuato un acquisto da poco e vorrei sintetizzarla in breve. il punto vendita in questione è quello di ancona....sono andata lì sotto consiglio di un'amica sapendo bene che tipo di mobilia vrei trovato....sono ritornata giù più volte (molto indecisa, sono una cliente difficile e pignola credetemi) e ho sempre trovato un ragazzo disponibile educato e competente che mi ha sempre seguito, consigliato e aiutato nella scelta con pazienza e precisione (lo saluto, giuseppe)...rislutato ho effetuato l'ordine e almeno per questa fase mi ritengo più che soddisfatta....ho chiesto conferma all stesso venditore qualche giorno dopo che mi ha confermato l'avvenuta conferma dell'ordine....
con questo messaggio non voglio ne difendere ne giudicare l'azienda nei suoi sbagli.italiarredo a quanto mi sembra di capire ha attualmente quattro cinque punti vendita aperti in italia e probabilmente un cliente soddisfatto da un cquisto forse non ritiene necessario lasciare un commento positivo della transazione. la mia è solo una testimonianza, fors un pò controtendenza dalla marea di lamentele che ho letto e con la quale da consumatrice non posso che sodalizzare, niente di più e niente di meno. la gente che con me ha avuto a che fare dal venditore alla cassiera, mi ha fatto uscire dal negozio contenta della scelta e fiduciosa nella consegna. un saluto
flavia.

Anonimo ha detto...

ovviamente è giusto postare sia commenti positivi che negativi. Ma secondo la mia modesta opinione il commento va messo non quando si è fatto l'ordine di acquisto, bensì quando il prodotto è arrivato in maniera corretta a casa o invece è avvento un ritardo o è arrivato un prodotto difettoso.

Roberta di Ancona ha detto...

CI HANNO CONSEGNATO PER BEN 3 VOLTE IL LETTO DELLA CAMERA: PRIMA FALLATO, POI SENZA TESTIERA DEL LETTO E INFINE SENZA I PIEDINI DEL LETTO. ALLA FINE ABBIAMO DOVUTO ANNULLARE L'ORDINE DOPO BEN 4 MESI CHE ATTENDEVAMO IL NOSTRO LETTO MATRIMONIALE E LO ABBIAMO COMPRATO ALTROVE.
MA LA COSA PIU' GRAVE è STATA L'INCAPACITA' E LA SCORTESIA E IL "ME NE FREGO" DEL PERSONALE DEL PUNTO VENDITA DI ANCONA.
GENTE VERAMENTE INCAPACE E SCORTESE.
CI SIAMO DOVUTI RECARE 30 VOLTE AL PUNTO VENDITA DI ANCONA PER CHIUDERE LA PRATICA E OGNI VOLTA UNA "COMMESSA" DIVERSA ALLA CASSA NON CAPIVA NIENTE DI QUELLO CHE PRECEDENTEMENTE ERA ACCADUTO E STAVA INTONTOLITA UN'ORA DAVANTI AL COMPUTER. OGNI VOLTA SI RIOCOMINCIAVA DA CAPO.
MAI VISTO PERSONALE PIU' INCOMPETENTE.

Luca ha detto...

STIAMO ANCORA ASPETTANDO LA CUCINA ORDINATA NEL PUNTO VENDITA DI SAN. DONATO AL SIG. SIMONE, DOPO CONTINUI RINVII I MESI DI ATTESA SONO 2 ...SOLLECITI FATTI INVANO,IL RESTO DEI MOBILI E' ARRIVATO CON 10GG DI RITARDO E PERFETTAMENTE MONTATI..NON CAPISCO QUINDI QUESTI PROBLEMI...MORALE SIAMO BLOCCATI NELLA CASA VECCHIA PER MANCANZA DELLA CUCINA!!!

lll ha detto...

ciao

Anonimo ha detto...

a roberta , messaggio del 29 aprile
penso che il tuo caso sia davvero testimonianza che forse qualcosa non va e non si può nascondere l'evidenza........penso anche però che....dover subire lamentele per la quale non si hanno colpe dirette e mostrare sempre la disponibilità nei confronti dei clienti tranne che per qualche caso sporadico (perchè nessuno, ripeto nessuno, ha pienamente il controllo di se in ogni momento della giornata) sia un compito non dico eroico, per carità, lasciamo gli eroi da un'altra parte, ma quanto meno non meritevole di commenti dettati dal momento giustificato d'ira e delusione.....insomma io non credo da dipendente di lavorare in una ditta impeccabile e precisa (tutto sommato ho almeno l'onestà di dire pienamente nella media dei vari cugini di settore) ma metto la mia volontà di lavorare e la mia competenza nel farlo a disposizione perchè ti assicuro, roberta, che di competenza e volontà ne dispongo, e in ancona ci lavoro e ci vivo.....ti dico mi dispiace per la tua situazione.....e so anche che dopo questo messaggio ne arriveranno altri dodici tredici di burle e commenti....,ma è un'opinione e come tale va presa, un punto di vista come emerge dal blog "del carnefice", che oltre a stimare preventivi e incentivare vendite e quant'altro credimi fa tanto nel suo piccolo per migliorare le cose......
nel pieno rispetto di tutti i vostri disagi, non è mia intenzione infine passare per vittima del sistema, sono fiducioso nelle prospettive di miglioramento dell'organizzazione ITALIARREDO, mettendoci del mio.......grazie per lo spazio.....
un semplice dipendente.....

Anonimo ha detto...

Sappiate che italiarredo è stata comprata interamente dal mercatone uno e i vecchi "padroni" di civitavecchia sono stati cacciati per fortuna. Un branco di arroganti e incompetenti che si godevano i soldi del mercatone facendo banchetti e fregandosene dell'azienda. Ora potete prendervela col mercatone uno anche se penso che con la cacciata dei civitavecchiesi le cose miglioreranno sicuramente.

Anonimo ha detto...

Dopo tanto penare, si è riusciti a far luce sull'ammanco totale di Italiarredo, che corrisponde a...40 milioni di euro!!!!!hhahahaah...neanche berlusconi ha speso tanto col processo SME... questo è quello che si ottiene col mettersi il prosciutto(di Parma, visto che la sede dei signori di Mercatone è a Imola) sugli occhi e sganciare assegni a destra e a manca, assegni finiti in buona parte nelle tasche di una ristretta cerchia di FIGLI DI PUTTANA che si sono fatti i milioni alle spalle di noi poveri coglioni che prendiamo 950e al mese e dei trasportatori che si spaccano la schiena tutti i giorni dalle 6 del mattino alle 8 di sera. Qualsiasi cosa succeda ora, rimane comunque l'amarezza per aver visto un posto che poteva essere un'immensa miniera d'oro sprofondare nel letame più maleodorante, e come al solito ne fanno le spese i gradini più bassi della scala, mentre i grandi capi se ne vanno a casa col sorriso sulle labbra e le liquidazioni da centinaia di migliaia di euro in tasca. Certo che, se cose come questa non scuotono un minimo la coscienza e la dignità delle persone che ne subiscono le conseguenze, poveri noi e povera Italia! Per quanto riguarda tutti quelli che hanno conti in sospeso con l'azienda:è' il sistema di delegare, delegare e ancora delegare che uccide il rapporto col cliente. Avere i tuoi superiori che prendono 4 volte il tuo stipendio, messi li da amici degli amici dei parenti degli amici dei vicini di casa dei cognati, e non sanno fare il tuo lavoro, cioè il lavoro che dovrebbero INSEGNARTI e di cui dovrebbero essere RESPONSABILI, è una cosa che mette addosso una grande tristezza, oltre ovviamente a una demotivazione totale al lavoro. Sembrano finiti, purtroppo, i tempi in cui per arrivare al vertice salivi tutta la scala gradino per gradino, in modo da avere una anche minima esperienza in ogni settore e saper valutare di proprio conto, e non solo per quello che viene riferito da qualcuno messo lì tanto per e con la sola intenzione di accaparrarsi i meriti del lavoro altrui. Vabè basta che sennò mi lascio prendere la mano, auguri a tutti i clienti e un consiglio: procuratevi avvocati con i controcoglioni! Hasta huego

Anonimo ha detto...

Vi posso assicurare che non è come sembra... per chi continua a parlare male di Italiarredo... avete mai provato a farvi consegnare qualcosa da IKEA??? Per carità! Meglio prenderla da soli e cimentarsi con le istruzioni in inglese!

Per ci ha intenzione di comprare qualcosa da Italiarredo, andate tranquilli! Io ho arredato tutta casa e non ho avuto il benchè minimo problema a parte una scheggiatura su un anta della cucina che hanno provveduto a sostituirmi nel giro di 15gg.

I miei hanno acquistato una cucina ad angolo Scavolini pagandola bel 14.000 €. Risultato? Dopo aver fatto i lavori che loro avevano richiesto e facendo montare le piastrelle come loro avevano detto... Hanno montato la cucina ed era tutto sbagliato tra cui l'angolo da cui di poteva tranquillamente vedere al di sotto del top!
Hanno dovuto bloccare l'assegno e aspettare ben 40gg per aspettare che risolvessero il problema!
Loro hanno speso 14.000€ e si sono incazzati neri... io ne ho spesi 2.100€ e non ho avuto un ben che minimo problema (a parte l'anta).

Per concludere:
Rilassatevi un pochino e abbiate pazienza!
Non si può mai avere tutto e subito e soprattutto... perfetto!

Anonimo ha detto...

sinceramente non vedo tanti forum che parlano male di scavolini o ikea, invece di italiarredo si. forse una ragione ci sarà

Anonimo ha detto...

cmq spero veramente che questa azienda si riorganizzi e divenga più efficiente, perchè porta tanti posti di lavoro a giovani, e in italia di posti di lavoro c'è ne bisogno

Anonimo ha detto...

Me è vero che Italiarrdo è fallito o no?

axy ha detto...

ieri mattina italiarredo mi ha consegnato un'armadio da me ordinato.... un armadio a 6 ante... peccato che su 6 ante 2sono rotte e le altre 2 non rispettano l'ordine fatto... il ragazzo che mi ha fatto la consegna mi ha detto " le ante sono a specchio come le ha ordinate lei ma uno specchio che non ritrae l'immagine..." a casa mia quello si chiama VETRO... conclusione dovrò aspettare altri venti giorni per la richiesta e la consegna delle 4 ante .... e l'unica cosa che mi posso augurare che la prossima volta siano tutte e quattro perfette... se no dovrò di nuovo aspettare 20 giorni... ma finira' mai....???? incrociate le dita per me grazie

axy ha detto...

ieri mattina italiarredo mi ha consegnato un'armadio da me ordinato.... un armadio a 6 ante... peccato che su 6 ante 2sono rotte e le altre 2 non rispettano l'ordine fatto... il ragazzo che mi ha fatto la consegna mi ha detto " le ante sono a specchio come le ha ordinate lei ma uno specchio che non ritrae l'immagine..." a casa mia quello si chiama VETRO... conclusione dovrò aspettare altri venti giorni per la richiesta e la consegna delle 4 ante .... e l'unica cosa che mi posso augurare che la prossima volta siano tutte e quattro perfette... se no dovrò di nuovo aspettare 20 giorni... ma finira' mai....???? incrociate le dita per me grazie...

Stefy ha detto...

SE VUOI ESSERE PRESO IN GIRO SCEGLI "ITALIARREDO"

Io e da sette mesi che sono in ballo, quando per un problema quando per un altro, da dicembre ad oggi, l'armadio non posso usarlo!!. ho spedito lettere di sollecito(senza risposta), sono andato per molte volte a Vimercate, ma solo tempo perso, l'ultima volta mi sono sentito dire "o aspetti oppure aspetti". Sono andato alla federconsumatori, pago l'avvocato per il consulto mi fa capire che non conviene citarli.
Comunque oggi 26/06/2008 sono in possesso di un armadio non ancora completo.
Viva l'Italia e i truffatori.

Anonimo ha detto...

pezzi di merda!! è da febbraio che aspetto i pezzi del mobile della sala! ultima presa per il culo, oggi: non veniamo,il camion si è rotto!!
spero falliate, azienda di merda magari avessi comprato tutto l'arredamento all'ikea ma magariii!! non comprate da italiarredo mai e poi mai!!

Massimo ha detto...

Nel mese di settembre, ho acquistato due armadi dal negozio Italiarredo di Beinasco (TO) con consegna prevista nei primi di novembre.

Dopo varie peripezie, mi vengono consegnati, nel mese di gennaio, i due armadi al mio nuovo indirizzo, visto che nel frattempo ho acquistato un nuovo appartamento.
Durante il montaggio, effettuato da due persone extracomunitarie , ma con la felpa "Italiarredo" e presentatosi come "Italiarredo", mi è stato danneggiato il parqeut appena raschiato e lucidato, per un danno stimato in 350,00 euro dal parquettista di mia fiducia.

Ho contattato l'azienda per il risarcimento e dopo qualche giorno sono stato contattato da tale riccardo.pietrani@italiarredo.it che mi chiede di inviare il preventivo e le foto per la procedura di risarcimento. Niente più...
Ho provato più volte a contattare sia l'azienda che il riccardo pietrani, il quale solo in una occasione mi ha risposto riferendomi che il danno doveva essere risarcito da una Cooperativa esterna, incaricata del trasporto e montaggio, fornendomi un'utenza di telefonia mobile del Geom. CHIEPPA, responsabile della stessa cooperativa.

Provando a contattare l'utenza fornitami, il numero risulta errato, anzi una signora molto gentile mi riferiva che non era la prima volta che veniva chiamata e scambiata per il geom CHIEPPA. Probabilmente questo geom ha fornito l'utenza sbagliata ad Italiarredo, il quale continua a riferirmi che non è di sua competenza il risarcimento e che loro nulla possono fare, nonostante io abbia firmato un contratto esclusivamente con loro, e non ho mai chiesto l'intervento di cooperative esterne.

Mi rivolgo a voi e vi chiedo di aiutarmi a risolvere questa situazione sgradevole in cui mi ritrovo.
Cosa posso fare?

Anonimo ha detto...

sarei felice se massimo oltre a dichiarare le spiacevoli situazioni postasse anche un comemnto su come cmq gli sia stato risolto il problema...grazie

Massimo ha detto...

Salve a tutti,
sono di Torino e vorrei segnalarvi come ho risolto finalmente il mio problema con Italiarredo di Beinasco (TO).

Nel mese di settembre, ho acquistato due armadi dal suddetto negozio con consegna prevista nei primi di novembre.

Dopo varie peripezie, mi vengono consegnati, nel mese di gennaio, i due armadi al mio nuovo indirizzo, visto che nel frattempo ho acquistato un nuovo appartamento.

Durante il montaggio, effettuato da due persone extracomunitarie , ma con la felpa "Italiarredo" e presentatosi come "Italiarredo", mi è stato danneggiato il parqeut appena raschiato e lucidato, per un danno stimato in 350,00 euro + IVA dal parquettista di mia fiducia.

Ho contattato l'azienda per il risarcimento e dopo qualche giorno sono stato contattato da un tale, via email, che mi chiede di inviare il preventivo e le foto per la procedura di risarcimento. Niente più... SONO PASSATI 7 mesi...

Ho provato più volte a contattare sia l'azienda che quel tale, il quale solo in una occasione mi ha risposto riferendomi che il danno doveva essere risarcito da una Cooperativa esterna, incaricata del trasporto e montaggio, fornendomi un'utenza di telefonia mobile del responsabile della stessa cooperativa.

Provando a contattare l'utenza fornitami, il numero risulta errato, anzi una signora molto gentile mi riferiva che non era la prima volta che veniva chiamata e scambiata per il predetto geometra.

Probabilmente questo geom ha fornito l'utenza sbagliata ad Italiarredo, il quale continua a riferirmi che non è di sua competenza il risarcimento e che loro nulla possono fare, nonostante io abbia firmato un contratto esclusivamente con loro, e non ho mai chiesto l'intervento di cooperative esterne.

A questo punto, navigando su internet, scopro su sito di "Mi manda Raitre", un'intera puntata dedicata ad Italiarredo, in cui alla fine viene intervestato in studio il Responsabile delle Relazioni Esterne, nonchè dell'Ufficio Legale. Improvviso e scivo una email al suddetto componendola di nome.cognome@italiarredo.it (di solito le email aziendali sono così composte). Magicamente il giorno dopo mi risponde LUI in persona, scusandosi innanzi tutto per l'accaduto ed invitandomi presso il mio punto vendita per il ritiro del denaro dovuto per il risarcimento. Incredulo contatto l'utenza da Lui fornitami e mi risponde il vicedirettore del punto vendita di Beinasco (TO). Mi dà appuntamento per questa mattina e zac.. soldi alla mano mi ripagano il danno...
Se qualcuno ha bisogno dell'indirizzo email di questo Responsabile (visto che dovrebbe essere vietata la pubblicazione di email altrui), lasciate il vostro indirizzo che vi scrivo in privato.
In bocca al lupo a tutti...

Anonimo ha detto...

Buona sera a tutti, vi racconto la mia disavventura conclusasi oggi stesso, dopo due mesi! Alla consegna di una cemeretta per mio figlio mi son entrati in casa tre ragazzi di nazionalità estera( già sapete tutti la loro provenienza!) che non curanti di un pavimento in parquette appena rasato e lucidato (costo 250,00euro) trascinando i mobili mi hanno ridotto lo stesso pavimento in uno stato pietoso:graffi, solchi e scheggiature.
Ache i muri hanno avuto la loro parte:stanza ripitturata, appunto per l'arrivo della nuova cameretta, ed ecco spuntare: graffi e sverniciature! Ma non finisce qui. Al momento dell'ordine avevo fatto be presente al venditore che all'altezza di uno dei pannelli della cameretta c'era una presa-spina elettrica e mi è stato risposto che al momento del montaggio serebbe stato tagliato il pannello per far fuoriuscire la sudetta persa. Risultato: pennello tagliato a mano con segetto ovviamente taglio irregolare e la presa è dovuta rimanere slu muro perchè non era più possibile adattarla al foro orrendo che era stato praticato dagli ESPERTISSIMI MONTATORI!
Alla fine dopo più di dieci telefonate tra finti responsabili e altri dipendenti mi viene detto: signora le chiediamo scusa, le facciamo uno sconto immediato sul sldo pari al 10% e le ri-inviamo i pezzi rovinat senza che ci debba altro denaro; e per quanto riguarda i danni provocati dai montatori le mandeemo il perito della nostra assucurazione e avrà il suo rimborso.
Voi ci credete ce tutto questo sia poi accaduto? OVVIAMENTE NO.
Quasto pomeriggio sono venuti altri due montatori mi hanno detto che avrei dovuto sborsare altri 145,00euro più o meno!
Alla fine non ho accettato i pezzi e ovvimente sentire al telefono: lo sapete cosa mi hanno proposto?:signora lei accetta i pezzi, non mi paga questa differenza, MA mi firma un folglio dove lei dichiara di non aver più nulla a pretendere da noi e dall'assicurazione!!! Dimenticavo: ovviamente non sono mai stata contattata da NESSUN PERITO ASSICURTIVO! oRA LA CAMERETTA FA SCHIFO, IL MURO ANCHE E IL PAVIMENTO PEGGIO....GRAZIE ITALIARREDO! Valentina.

lijialefw ha detto...

1.
Welcome to enter (wow gold) and (wow power leveling) trading site, (wow gold) are cheap, (wow power leveling) credibility Very good! Quickly into the next single! Key words directly to the website click on transactions!

2.
Welcome to enter (wow gold) and (wow power leveling) trading site, (wow gold) are cheap, (wow power leveling) credibility Very good! Quickly into the next single! Key words directly to the website click on transactions!

3.
Welcome to enter (wow gold) and (wow power leveling) trading site, (Rolex) are cheap, (World of Warcraft gold) credibility Very good! Quickly into the next single! Key words directly to the website click on transactions!

Anonimo ha detto...

Volevo andarci ma ho letto troppe cose negative, allora italiarredo fa' schifo, mondoconv. anche e di ikea non mi esprimo neanche!!! ma allora dove vado visto che non ho un budget alto e devo arredare casa....Alba.

Anonimo ha detto...

HO PROBLEMI DA MAGGIO 2008 PER UN LETTO CONTENITORE...
APPUNTAMENTI NN RISPETTATI, PEZZI ARRIVATI SBAGLIATI....MESI DI ATTESE, IL CALL CENTER NN RISPONDE, I RAGAZZINI LA' DENTRO SONO DEI POVERETTI IMPOSSIBILITATI A RISOLVERE I RECLAMI....
UN LETTO NUOVO CHE SI ROMPE IL CONTENITORE PER AVERLO SPOSTATO!!!!!!
VEROGOGNOSO...E NESSUNO TI DA RETTA...NN COMPRATE NIENTE...

Anonimo ha detto...

Mi fa "piacere" sapere che non sono l'unica messa male io però non sono andata da italiarredo ma da Mete S.p.A. i cui rivenditori sono Per Sempre Arredamenti e Mister Convenienza...
vogliono pagamento anticipato della merce ed in più il call-center quando hai bisogno di assistenza invia la segnalazione e tu devi aspettare che ti richiamino!!! io sto ancora aspettando! ho ordinato il mobile all'8 di novembre!!!

lorenzo ha detto...

Minacciate di andare dai Carabinieri(se ce n'è motivo)Io l'ho fatto e mi hanno rifatto l'impianto del gas a loro spese(con la compiacenza del loro idraulico che si è inventato una denuncia,ho ricevuto un buono da 150 euro e la sostituzione del piano cottura che con una vite nella centralina avevano reso inutilizzabile.

Anonimo ha detto...

.....Oggi 20 Maggio 2009...è finita malamente la mia avventura negativissima con Italiarredo...inizia a Ottobre 2008...per un tavolo che ci si mette 30 minuti a montarlo....peccato che la prima volta il tavolo è arrivato a metà mancavano dei pezzi e infatti io non li ho saldati...mi sono accordata x cambiarlo dopo tante telefonate e incazzature, peccato che all'appuntamento non si sono presentati facendomi perdere 1/2 gg di lavoro e ke al telefono non rispondevano questo è successo a Italiarredo di San Donato, arrabbiata sono andata da loro e preteso che si venissero a prendere il tavolo di sabato(perchè io altri gg di lavoro non avevo intenzione a perderli) e che mi ridassero i soldi della caparra...mi hanno accontentato peccato ke mi son tenuta in casa un tavolo a metà x altre 3 settimane!!!...ho pensato ke fosse un problema dil quel posto allora sono andata da Italiarredo di Cesano pensando che essendo un centro appena aperto potessero essere + disponibili nei confronti dei clienti....invece ho riscontrato lo stesso servizio scarzo l'indisponenza e la maleducazione dei ragazzi che rispondevano al telefono e non per ultimo l'inaffidabilità negli appuntamenti!!!!...ora mi chiedo...anzi chiedo a Italiarredo...ma questo è il vostro modo di lavorare?...ma istruite i ragazzini a essere insolenti?...complimenti ITALIARREDO SIETE GRANDI....ma nella vostra INAFFIDABILITA'!!!!

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti,
ho letto i vari commenti ed anche'io mi trovo dopo più di un mese in una situazione simile.
Ho comprato una vetrina il 03/08/2009 di agosto presso la sede di San Giuliano da Co. Import la vetrina in oggetto mi è stata recapitata sfondata ed ad oggi non mi viene sostituita.
Premetto che ho pagato l'intera cifra e che il trasportatore si è presentato a casa mia coinvolgendo un vicino di casa per il trasporto del mobile (ha osato chiedere per il trasporto una cifra maggiore rispetto a quella pattuita in negozio.)
Ad oggi ho ricevuto alcune telefonate rassicuranti dopo un ripetuto mio insistere ma della vetrina che dovrebbero sostituirmi nessuna traccia.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, io ho lavorato per Italiarredo. Si fa un corso di 15 giorni e dopo via a fare vendite senza essere formati minimamente.

Io dopo 3 giorni sono scappato da quel posto. Io ci metto la faccia e i burini "direttori" si prendono profumati stipendi.

Ogni giorno c'è gente che arriva in negozio urlando (giustamente).
Dovete capire che la procedura tipo in caso di problemi è che andate a parlare con uno pseudo responsabile che dice 2 palle e assicura la consegna. Se urlate di più andate dal responsabile del reparto che vi dice le solite 2 palle sulla consegna e vi manda via. Se urlate ancora di più andate dal direttore. I direttori che ho visto io hanno c.ca 30 anni, non hanno mai lavorato un giorno nella loro vita, non conoscono i congiuntivi e giocano a fare i piccoli manager raccomandati.

Il direttore vi farà un buono o al limite uno sconto , a voi la scelta.

Io appena mi sono licenziato da quel posto mi sono ripromesso che piuttosto di andare a comprare da italiarredo vado in un bosco abbatto uno o due alberi e mi faccio la cucina con le mie mani.... vi assicuro che ci metto meno.

Anonimo ha detto...

cerco qualcuno che ha avuto problemi con brianza arreda di Agrate. Ho preso una cameretta e oltre a non aver riparato i vari difetti non mi hanno mai dato il televisore che era in omaggio. Ora sono 11 mesi che aspetto che fare? Elsa

Anonimo ha detto...

Brianzarreda di Agrate, bello schifo anch'io non mi sono trovato bene, non sono mai venuti a riparare i mobili da loro rovinati nel montaggio. Da 5 mesi che aspetto..... Titone

johakim ha detto...

Mi chiamo Stefania
a metà gennaio ho acquistato una cucina da Italiarredo, fermamndola con una caparra pari al 20% dell'importo totale (2800 euro). La consegna prevista per metà marzo. NOn avendo avuto comunicazioni in prossimità di quella data, mi sono recata al punto vendita (San Donato Milanese). Mi hanno risposto che avevano avuto problemi con i trasportatori e che la data era prevista per fine marzo. Poco male, penso io. A fine marzo, ovviamente, la signorina al banco mi dice: "scusi, ma chi le ha dato questa comuicazione?". "Un suo collega", Rispondo io. E lei "non si dovrebbero dare conferme senza averne la certezza, è una questione di serietà!" . Bene. Mi dice che la cosegna "dovrebbe" essere attorno al 20 di aprile!
Mi altero... e le faccio presente che soo ospite in casa di amici, che sto recando disturbo e che se per quella data non dovesse arrivare la merce, metterò a loro carico le spese di vitto ed alloggio oltre ai danni subiti per il disagio e la promessa di andare all'Unione Consumatori.
Oggi è il 20.... non ho avuto notizie da parte loro.
Vi farò sapere.

Stefania