2 aprile 2009

Proibire le telefonate a pagamento legate a giochi, voti e televoti e quant'altro....

Segnalazione fatta pervenire anche all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Mi è capitato di vedere la trasmissione televisiva delle ore 19:00circa, condotta da Jerry Scotti su Canale 5 e …… a fronte di un gioco “per voi che siete a casa, … telefonate” è posto un quesito la cui risposta è elementare, molto elementare, ma per invogliare ulteriormente i telespettatori a partecipare, ecco l’aiutino, si offrono quattro alternative (alternative per modo di dire!)  tra cui vi è la risposta esatta.

Tutti i maggiorenni possono partecipare, costo 1,00€ (oltre naturalmente il costo della telefonata, che per i più sarà in teleselezione) e tra tutte le risposte esatte si sorteggia il fortunato che riceverà una carta prepagata del valore di 1.000,00€ da spendere per la spesa quotidiana. (1.000,00€ il valore della merce da acquistare, ma al “venditore” la merce è costata meno, molto meno).

In ogni modo una cosa è certa: l’emittente televisiva ci guadagna e ci guadagna non poco, tutti i giorni! (1,00€ a telefonata in entrata, 1.000,00€ al giorno in uscita).

Perché il telespettatore è attirato con un gioco facile  facile a telefonate e a dover pagare non la sola telefonata al proprio gestore, ma contribuire sensibilmente al premio ed agli utili dell’emittente?

Con questa “formula” si fanno parecchi quattrini e se fanno ancora di più se la domanda richiede una risposta facile-facile, banale-banale, elementare-elementare e se l’ascoltatore abbocca e telefona.

Non sarebbe cosa giusta proibire, da subito, tutti questi tipi di telefonate a pagamento legate alla partecipazione di selezioni, giochi, voti e televoti, eliminazioni e quanto altro?

Mi si dirà che non è possibile (ma non è vero: si può, si può!) in tal caso tutti i soldi, dal primo all’ultimo euro, raccolti con questo sistema siano destinati in beneficenza e se ne dia ampia, chiara e trasparente documentazione e comunicazione nelle stesse trasmissioni televisive a scadenze predefinite, come del resto, a volte, qualcuno fa.

G. M.

1 commento:

Olabisi ha detto...

Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wanted to say that I have really enjoyed browsing your blog posts. In any case I’ll be subscribing to your feed and I hope you write again soon!