18 novembre 2009

Trenitalia: Soppressione collegamento Eurostar Bergamo-Roma Termini

Pubblichiamo la segnalazione del sig. Alessio condividendo la sua preoccupazione.

La Redazione ACU

Sono fortemente indignato e preoccupato per l'annuncio della soppressione del collegamento Eurostar tra Bergamo e Roma Termini, a partire dal prossimo 13 dicembre.

Per i clienti di Bergamo, Brescia e Cremona sarà più complicato spostarsi verso la capitale, dato che la linea Milano/Venezia è già sovra satura e i ritardi sono all'ordine del giorno.

In più, le stazioni di Milano Centrale e di Verona Porta Nuova sono già oggi troppo intasate.

Togliere un servizio che invece andrebbe migliorato e potenziato è una occasione sprecata per migliorare i collegamenti ferroviari tra nord e centro italia!

Spero che la decisione venga rivista.

Saluti

Alessio Bonetti

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve
Concordo anche io che e' un grave errore sopprimere L'eurostar in partenza da Bergamo.
I viaggiatori Bergamaschi dovrebbere andare a Milano o Brescia con un notevole disagi e un costo molto + alto di quello attuale.
Ma non si potrebbe anche solo prolungare quello che arriva e parte dalla stazione di Brescia E farlo arrivare/Partire da Bg passando per treviglio??? impiegherebbe una 1/2 oretta in piu' e i bergamaschi sarebbero contenti...
Per i Crmonesi invece e' un bel problema...

Anonimo ha detto...

Sopprimere l'eurostar diretto Roma-Bergamo è davvero un errore oltre che grave anche stupido, visto che era un collegamento utilizzato da una larga utenza.

Ad ogni modo la proposta fatta dall'anonimo qua sopra "Ma non si potrebbe anche solo prolungare quello che arriva e parte dalla stazione di Brescia E farlo arrivare/Partire da Bg passando per treviglio???" mi sembra alquanto vacua e sterile, poiché non risolverebbe il problema né ai cremonesi, né agli emiliani che utilizzavano il precedente treno ora soppresso.

Anonimo ha detto...

ho capito ma a parma e piacenza non ci sn problemi...
resterebbe forse solo Cremona...
Era solo per dare il servizio almeno ad una citta' in +

Anonimo ha detto...

Io utilizzavo ed utilizzo tuttora quel treno per andare da Roma a Parma in modo diretto, evitando di prendere il treno per Milano che mi porterebbe a casa alle 23 di sera. Adesso invece mi trovo costretta, se voglio stare a casa entro un'ora decente, a cercare treni che mi portino a Bologna e poi tutta la serie di coincidenze, con conseguenti rischi di ritardi, oltre alla spesa in più. Non mi sembra proprio giusto né sensato che un treno utile e utilizzato sia stato soppresso, non ne vedo proprio il motivo e chi rimane fregato comunque è sempre il cliente perché Trenitalia fa come gli pare, alzando a piacimento tariffe e assistendoci con numeri che sempre noi paghiamo, e poi nemmeno offre servizi decenti.

Spero che il buon senso faccia visita ai dirigenti delle ferrovie e che questo treno, che già in passato avevano provato ad eliminare, sia mantenuto senza tanti problemi.

Anonimo ha detto...

Recentissime notizie indicano che il collegamento Bergamo-Roma verrà svolto, dal 13 dicembre prossimo, dal Treno AV Frecciargento che però verrà instradato via Verona.
Pare ci metterà meno (circa 3 ore e 50).
Mi spiace molto per i cittadini di Cremona...
Alessio Bonetti

Anonimo ha detto...

In pratica per andare a Roma partendo da bergamo come si fa?

Silvia ha detto...

Semplicemente assurdo. Tutti questi treni via Verona (perché così tanti proprio lì?!) e intanto altre città non meno importanti e anche più importanti restano inservite.